dalla Home

Test

pubblicato il 20 ottobre 2011

Opel Zafira Tourer, ammiraglia per sette

Contenuti premium, stabilità al top e stile convincente. Da 23.700 euro

Opel Zafira Tourer, ammiraglia per sette
Galleria fotografica - Opel Zafira Tourer - TESTGalleria fotografica - Opel Zafira Tourer - TEST
  • Opel Zafira Tourer - anteprima 1
  • Opel Zafira Tourer - anteprima 2
  • Opel Zafira Tourer - anteprima 3
  • Opel Zafira Tourer - anteprima 4
  • Opel Zafira Tourer - anteprima 5
  • Opel Zafira Tourer - anteprima 6

Squadra che vince non si cambia, dice un vecchio adagio sportivo. Nel caso della Opel Zafira, la squadra addirittura raddoppia, perché la terza generazione denominata Opel Zafira Tourer si va ad affiancare alla seconda che rimane in listino con la denominazione Zafira "One". La differenza fra le due annate della popolare 7 posti è ampia: accessibile la prima, rifinita, moderna ed equipaggiata di tutto punto la "Tourer" che ambisce ad un ruolo da ammiraglia alternativa alla Insignia. E' già ordinabile ed arriverà nelle concessionarie a novembre ad un allettante prezzo di partenza di 23.700 euro. La gamma è composta da due allestimenti - Elective e Cosmo - e due motori, declinati in diversi step di potenza: 1.4 Turbo benzina da 120 e 140 CV e il turbodiesel 2.0 CDTI 110, 130 e 165 CV con start/stop. Abbiamo provato quest'ultima versione top di gamma a Monaco di Baviera, in un percorso misto che comprendeva anche tratti di Autobahn liberi da limiti di velocità. E, lo diciamo subito, anche ad andature vietate dal nostro Codice della Strada, sulla Opel Zafira Tourer Cosmo 2.0 CDTI 110 165 CV si viaggia davvero bene, con un livello di comfort non troppo lontano dalle connazionali berline premium che arrivano a costare il doppio.

VESTITO ALL'ITALIANA
Con una lunghezza di 4,65 e un'altezza di 1,68 metri, la Zafira Tourer si posiziona a metà fra i monovolume compatti (in famiglia c'è la Meriva) e quelli più grandi (il primato è della Lancia Voyager), ma la terza Zafira della Casa del Fulmine sembra più slanciata rispetto alla media delle concorrenti, grazie ad un disegno dei finestrini filante e montanti anteriori allineati all'inclinazione del cofano anteriore. Per il mercato italiano, che notoriamente ha gusti difficili, Opel ha adottato in tutte le versioni i vetri posteriori oscurati, inserti cromati e accenti neri che la rendono ancora più "premium". Si evolve poi il noto sistema del portabici FlexFix a scomparsa nel paraurti posteriore: adesso può trasportare quattro biciclette e permette di aprire il portellone del bagagliaio senza doverle scaricare. Nel frontale il family feeling è quello espresso dall'Ampera, che sarà comune alle vetture del Fulmine negli anni a venire.

SPAZIO PER 7
La cura nella realizzazione e le soluzioni intelligenti che avevamo apprezzato sulla nuova Meriva, si ritrovano sulla Zafira Tourer, quasi che gli interior designer di Russelsheim abbiano una particolare predilezione per le multispazio. La qualità percepita è infatti pari a quella delle migliori versioni dell'ammiraglia Insignia e i bei colori, tessuti, e forme di plancia, consolle e pannelli porta sono solo la ciliegina sulla torta di un ambiente arioso e confortevole che abbonda di soluzioni intelligenti: ci sono ben 30 vani portaoggetti che permettono di stivare qualunque cosa. Sono così tanti che è difficile individuarli tutti a prima vista... Fra questi c'è anche FlexConsole, il bracciolo a più scompartimenti che scorre su due rotaie in alluminio con un sistema simile a quello di Meriva. Piace il parabrezza panoramico con parte del padiglione scorrevole, che regala ancora più luminosità all'abitacolo, mentre è di serie sulla Cosmo e a richiesta sulla Elective il nuovo sistema di sedili Lounge Seating: la seconda fila è composta da tre sedili separati (che possono essere reclinati di 16,20 e 24 gradi) e lo schienale di quello centrale può essere trasformato in... bracciolo. I sedili esterni possono poi scorrere di ben 28 cm (quelli anteriori di 21 cm), mentre la terza fila "scompare" nel piano di carico per ampliare il bagagliaio da 710 litri fino a 1.860 litri.

COME SU UNA BERLINA
Guidare oggi una monovolume non è più poco appagante come qualche anno fa. Nel caso della nuova Opel Zafira Tourer il pianale derivato da Astra e le sospensioni anteriori dalla Insignia offrono una guida poco distante da una vettura con velleità più sportiveggianti, soprattutto se equipaggiata con il sistema di sospensioni elettroniche FlexRide, settabili nelle modalità "Normal", "Sport" e "Tour" che le rendono più o meno cedevoli e variano anche la risposta di acceleratore e volante. Così equipaggiata, si scopre una Zafira Tourer facile e maneggevole in città grazie al diametro di sterzata ridotto e alla buona visibilità, pochissimo incline a rollii e beccheggi nel misto e eccezionalmente stabile alle alte velocità autostradali, nel senso teutonico del termine: anche oltre i 200 km/h (abbiamo raggiunto i 215 in un tratto senza limiti) a bordo si può conversare senza alzare il tono della voce e l'unico fruscio aerodinamico avvertibile proviene dalla zona dei parafanghi anteriori. Alla sensazione di controllare pienamente la vettura contribuiscono i comodi sedili, avvolgenti il giusto, e il volante in posizione verticale. Da migliorare secondo noi la posizione della leva del cambio, dal feeling abbastanza gommoso, che è un po' troppo arretrata come su altri modelli del Fulmine, e la lunga corsa del pedale della frizione. La motorizzazione CDTI 2.0 litri 165 CV da noi provata sembra la più adatta considerata la mole e il numero di passeggeri ospitabili a bordo della Zafira Tourer e brilla per coppia e allungo. A velocità di crociera è silenziosa, un po' troppo rumorosa invece in accelerazione, dove innesca qualche vibrazione che si trasmette su volante e pedaliera.

PREZZI DA 23.700 EURO
La Opel Zafira Tourer si può già prenotare ed arriverà nelle concessionarie nel mese di novembre. Il listino si apre con i 23.700 euro della Zafira Tourer 1.4 Turbo 120 CV Elective. A mille euro in più è offerta la versione 140 CV, ma è facilmente ipotizzabile che il mercato nostrano con 2.000 euro di differenza opterà maggiromente per le motorizzazioni 2.0 Diesel 110 CV (25.700 euro), 130 CV (26.700 euro) e 165 CV (27.700 euro). 1.850 euro in più è la differenza con la versione superaccessoriata Cosmo. Da metà 2012 sarà inoltre riproposta ad un prezzo di 27.700 euro la motorizzazione 1.6 Turbo 150 CV ecoM a metano, che sarà affiancata dalla ecoFLEX 1.4 Turbo a doppia alimentazione benzina/GPL.

Scheda Versione

Opel Zafira Tourer
Nome
Zafira Tourer
Anno
2012
Tipo
Normale
Segmento
compatte
Carrozzeria
Multispazio
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Test , Opel , auto europee


Listino Opel Zafira Tourer

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
1.4 Turbo 140cv GPL-Tech MT6 Elective anteriore GPL 140 1.4 7 € 26.050

LISTINO

1.4 Turbo 140cv Elective anteriore benzina 140 1.4 7 € 26.200

LISTINO

1.4 Turbo 120cv Advance anteriore benzina 120 1.4 7 € 26.270

LISTINO

2.0 CDTI 110cv Elective anteriore diesel 110 2.0 7 € 27.200

LISTINO

1.4 Turbo 140cv GPL-Tech MT6 Cosmo anteriore GPL 140 1.4 7 € 27.850

LISTINO

1.6 Turbo SIDI 170cv Elective anteriore benzina 170 1.6 7 € 27.850

LISTINO

1.4 Turbo 140cv Cosmo anteriore benzina 140 1.4 7 € 27.900

LISTINO

1.4 Turbo 120cv Innovation anteriore benzina 120 1.4 7 € 28.070

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top