dalla Home

Mercato

pubblicato il 18 ottobre 2011

1 concessionario su 5 scomparirà

Lo prevede DEKRA Consulting, anticipando un buco nel sistema bancario di 1 mld

1 concessionario su 5 scomparirà

Il 20% dei concessionari italiani, ovvero 1 su 5, è destinato a chiudere e scomparire, generando un buco sul mercato pari a un miliardo di euro, dovuto al venir meno della capacità delle concessionarie di rimborsare i propri debiti. A tanto ammonta l'inevitabile ricaduta sul sistema bancario dello sgretolamento del settore, che in base ad altre previsioni vedrà andare in rosso quest'anno un concessionario su due. Lo scenario è emerso da un'indagine condotta dal Centro Studi di DEKRA Consulting su un campione di 1528 concessionari per i quali ha analizzato i bilanci annuali per l'edizione 2010 dell'Osservatorio Bilanci ed è stato illustrato in occasione di Viva l'Auto, la manifestazione annuale organizzata dalla UIGA (Unione Italiana dei Giornalisti dell'Automotive) che quest'anno si è tenuta a Torino nei giorni scorsi.

Secondo Claudio Monte, Vice President di DEKRA Consulting, "il mercato versa in un immobilismo totale e continua ad avvilupparsi su se stesso, perché chi dovrebbe prendere delle decisioni per invertire la situazione non lo fa, anche se allo studio del Governo esistono delle misure che potrebbero tamponare la situazione". Tra tutti gli attori chiamati in causa, Governo, Costruttori e Federazioni, ancora nessuno, dice Monte, prende concretamente l'iniziativa e trova delle soluzioni. "Il mercato va ricondotto a numeri coerenti con i volumi e secondo noi ci si può arrivare senza troppe conseguenze, possibilmente guidando questa uscita di concessionarie dal mercato", ha concluso, ribadendo come la crisi di questi soggetti dal mercato dei dealer avrà ripercussioni, non soltanto sulle reti di vendita, ma anche su tutti i mercati collegati e quindi anche sul mondo finanziario.

Autore:

Tag: Mercato , immatricolazioni , lavoro


Top