dalla Home

Novità

pubblicato il 3 luglio 2006

...in arrivo la nuova Kia Magentis

...in arrivo la nuova Kia Magentis
Galleria fotografica - Kia MagentisGalleria fotografica - Kia Magentis
  • Kia Magentis - anteprima 1
  • Kia Magentis - anteprima 2
  • Kia Magentis - anteprima 3

Con un buon rapporto prezzo/allestimento offerto, si appresta a varcare le porte dei 115 concessionari italiani la nuova Kia Magentis, presentata durante gli ultimi saloni di Francoforte e Ginevra.

Se in altri segmenti, come multispazio e suv, Kia si è affermata da anni con vetture che hanno riscosso notevole successo sul mercato, per quel che riguarda le tradizionali berline medie la questione è un pochino più complessa, visto che la Magentis, in listino dal 2000, non era stata particolarmente apprezzata dal pubblico europeo.

Lunga 473,5 cm, larga 180,5 ed alta 148 cm, con un passo di 272 cm, la nuova ammiraglia coreana non esalta per il design, mai azzardato o rivoluzionario, puntando quindi a soddisfare una clientela dai gusti molto tradizionali. Il frontale rimanda ai classici lineamenti orientali, costituiti da con una mascherina trapezoidale e fari dal taglio triangolare mentre, posteriormente, spicca il nuovo doppio scarico cromato molto grintoso.

La gamma di motori offerta prevede due unità, una benzina e, finalmente, una diesel, prevedibilmente una scelta quasi obbligata per la stragrande maggioranza degli ordini. Introdotto pochi mesi fa su Sportage, il motore diesel è un monoalbero a quattro cilindri in linea di 1.991 cc, con distribuzione a 16 valvole e sovralimentazione con turbina a geometria variabile (Vgt), che eroga 140 cv di potenza massima a 4.000 giri, con 305 Nm di coppia massima in un regime di rotazione compreso fra 1.800 e 2.500 giri. Questa unità, Euro 4 con filtro antiparticolato, accoppiata ad una trasmissione manuale a sei rapporti, consente una velocità massima di 201 km/h ed accelerazioni da 0 a 100 km/h in 10,4 secondi.

L'alternativa a benzina prevede invece un quattro cilindri in linea di 1.998 cc, con testata bialbero a sedici valvole e distribuzione a fasatura variabile (CVVT), che eroga 144 Cv a 6.000 giri e 190 Nm di coppia massima a 4.250 giri. Di serie, cambio manuale a cinque marce col quale è possibile toccare i 208 km/h, accelerando da 0 a 100 km/h in 10,2 secondi, mentre in opzione è disponibile la trasmissione automatica a quattro marce.

La versione d'accesso EX , col motore due litri a benzina da 144 Cv, viene proposta a 22.900 Euro mentre la EX Class, che offre in aggiunta i cerchi in lega da 17 pollici con pneumatici 215/50, la selleria parzialmente in pelle e la strumentazione con retroilluminazione fluorescente, costa invece 24.900 Euro. Con il medesimo equipaggiamento le versione a gasolio verranno commercializzate a 24.900 Euro, necessari per la 2.0 CRDI Vgt EX, e a 26.900 Euro per la 2.0 CRDI Vgt EX Class. Unico optional disponibile, oltre alla verniciatura metallizzata o nera (600 Euro), è la trasmissione automatica con modalità sequenziale offerta a1.200 Euro per il motore a benzina e a 1.500 Euro per l'opzione diesel.

Autore:

Tag: Novità , Kia


Top