dalla Home

Curiosità

pubblicato il 14 ottobre 2011

Nuova Fuel Cell Nissan: più potente ed economica

Le future auto ad idrogeno giapponesi avranno un “motore” da primato mondiale

Nuova Fuel Cell Nissan: più potente ed economica

Il giorno in cui potremo rifornire alla stazione di servizio la nostra auto con l'idrogeno appare lontano, ma le tecnologie legate a un vettore energetico così efficiente continuano ad essere sviluppate nei centri R&D delle case automobilistiche. Nonostante si tratti di affinamenti, i tecnici giapponesi della Nissan hanno infatti sviluppato la prossima generazione di stack per i suoi futuri veicoli fuel cell, permettendo al costruttore di dichiarare di aver raggiunto un primato mondiale nel settore automotive. Con le nuove celle, più leggere e meno costose rispetto al passato, Nissan può ora contare sui dispositivi con la migliore densità di potenza e attendere che le condizioni economiche e le infrastrutture diventino favorevoli alla diffusione dei nuovi veicoli a zero emissioni.

Per la generazione 2011 delle celle a combustibile, Nissan è intervenuta sulla membrana che funge da elettrodo (MEA - Membrane Electrode Assembly), sul separatore di flusso e sugli elementi strutturali dell'intero componente. Il nuovo telaio di supporto del MEA, inoltre, permette una lavorazione di laminatura stabile a fila singola sulla cella, riducendo così le dimensioni complessive del dispositivo di oltre la metà rispetto ai modelli convenzionali. Il risultato finale è un incremento di pari 2,5 volte della densità di potenza rispetto alle fuel cell del 2005. Questo progresso nelle prestazioni permette alla casa giapponese di dichiarare, con un totale di 2,5 kW/l, di essere sul gradino più alto del podio fra i costruttori di automobili. Inoltre, rispetto alla versione 2005 l'uso di platino è sceso di un quarto, consentendo quindi di abbattere il costo del pacco di celle fino a un sesto di quanto richiesto per produrre la precedente generazione.

Autore:

Tag: Curiosità , Nissan , idrogeno , auto giapponesi , auto elettrica


Top