dalla Home

Home » Argomenti » Pneumatici

pubblicato il 12 ottobre 2011

Pneumatici invernali: si avvicina il “cambio di stagione”

I costruttori come Continental ne aumentano la produzione

Pneumatici invernali: si avvicina il “cambio di stagione”

Da qualche inverno a questa parte, come un mantra, c'è una scena che si ripete presso i centri vendita di pneumatici in Italia: quella delle code chilometriche di auto sui piazzali (magari già innevati) e di persone in attesa di montare le gomme winter. Se da un lato molti automobilisti vanno sensibilizzati per sostituire le coperture estive per tempo, senza aspettare fino all'ultimo per installare le gomme erroneamente definite "da neve", dall'altro anche i costruttori di pneumatici potenziano le linee produttive con margini di tempo sempre più ampi ogni stagione che passa. Continental, in qualità di primo produttore di pneumatici in Europa, dà il buon esempio, annunciando l'intensificazione delle attività nei propri stabilimenti già in questi giorni.

Dopo la Germania, l'Italia rappresenta il secondo mercato del Vecchio Continente per numero di pneumatici invernali venduti. "La forte richiesta del mercato del ricambio e del primo equipaggiamento necessita di un rilancio della produzione di pneumatici invernali", ha affermato Nikolai Setzer, membro del consiglio di amministrazione di Continental e capo della divisione pneumatici per autovettura e trasporto leggero. Negli stabilimenti Continental, fanno sapere i vertici dell'azienda, la produzione delle coperture invernali si realizza in realtà già dal mese di maggio, perché si prevede ci possano comunque essere difficoltà nel reperire alcune misure. Il potenziamento messo in atto in questi giorni mira a soddisfare fin da subito una parte delle richieste, "con la previsione", conclude Setzer, "di riuscire a soddisfare interamente la domanda entro fine anno".

Pneumatici invernali, leggi quando si usano e quanto costano.

Autore:

Tag: Accessori , pneumatici , produzione


Top