dalla Home

Mercato

pubblicato il 11 ottobre 2011

L'Infiniti FX Sebastian Vettel si farà

La versione speciale intitolata all’asso tedesco sarà prodotta in piccola serie

L'Infiniti FX Sebastian Vettel si farà
Galleria fotografica - Infiniti FX Sebastian VettelGalleria fotografica - Infiniti FX Sebastian Vettel
  • Infiniti FX Sebastian Vettel - anteprima 1
  • Infiniti FX Sebastian Vettel - anteprima 2
  • Infiniti FX Sebastian Vettel - anteprima 3
  • Infiniti FX Sebastian Vettel - anteprima 4
  • Infiniti FX Sebastian Vettel - anteprima 5
  • Infiniti FX Sebastian Vettel - anteprima 6

La Infiniti FX Sebastian Vettel sarà prodotta in piccola serie. Lo ha confermato Andy Palmer, Executive Vice President del marchio di lusso di Nissan affermando anche che si chiamerà proprio così e non porterà il marchio IPL (Infiniti Performance Line), ma darà consistenza commerciale a un percorso di immagine del quale beneficerà proprio la linea di prodotti più prestazionale. "Fare la versione Sebastian Vettel è stato divertente. È stato divertente per Sebastian, per Shiro Nakamura (vicepresidente e responsabile del design, ndr) ed è davvero un'auto interessante. Ma anche una specie di pilota per IPL. Dice che siamo capaci di fare il nostro equivalente di AMG o della Serie M. Volevamo mettere alla prova la nostra organizzazione e che potesse sentirsi in grado di fare questo tipo di versioni speciali. (La Sebastian Vettel, ndr) sarà una delle prime ad essere commercializzate, non come una IPL, ma dimostrerà che siamo capaci di fare versioni molto speciali in tiratura limitata e venderle con un prezzo adeguato per questo tipo di lavoro".

Palmer vuole capitalizzare al massimo la conquista da parte di Vettel del secondo titolo consecutivo Piloti di Formula, fattore che renderà sicuramente appetibile un'auto che porta il nome del campione tedesco. E quale migliore modo c'è con il modello più rappresentativo della gamma che per l'occasione può sfoggiare prestazioni superiori a quelle di una Porsche Cayenne? Palmer ha anche parlato del rapporto tra comunicazione e competizioni ricordando come Toyota è scesa in campo direttamente spendendo budget enormi senza vincere nulla, mentre Infiniti ha vinto già nel primo anno della sua presenza, seppure indiretta. Certo la correlazione tra vittoria in Formula 1 ed immagine non è né diretta né immediata, ma c'è, soprattutto per le auto di lusso e ad elevate prestazioni. "Avere il marchio Infiniti ben visibile di fronte a 500 milioni di persone che guardano la Formula 1 aumenterà la nostra immagine". Il vicepresidente cita anche i dati di visibilità di ogni brand secondo i quali al quarto posto c'è proprio Infiniti dopo Red Bull, Vodafone e Total, di fronte a tutti gli altri marchi automobilistici. "Il ritorno in termini di immagine equivalente in denaro è di 4-5 volte quello che spendiamo". Quanto invece dovranno spendere i clienti che vorranno guidare la FX da 300 km/h non si sa, ma in Infiniti c'è tutta l'intenzione di vendere cara l'auto che porta il nome del due volte campione del mondo di Formula 1, e soprattutto c'è l'obiettivo di rendere Infiniti credibile come marchio di lusso ad elevate prestazioni.

Scheda Versione

Infiniti FX
Nome
FX
Anno
2008 - F.C.
Tipo
Premium
Segmento
lusso
Carrozzeria
SUV e Crossover
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Mercato , Infiniti , formula 1 , piloti , produzione , serie speciali


Top