dalla Home

Attualità

pubblicato il 5 ottobre 2011

Termini: DR Motor incontra i sindacati al Mise

Illustrati i piani occupazionali: 241 assunzioni nel 2012

Termini: DR Motor incontra i sindacati al Mise

1.312 posti di lavoro entro il 2016: è quanto ha confermato per lo stabilimento praticamente "ex Fiat" di Termini Imerese la molisana DR Automobiles Groupe, che questa mattina al Ministero dello Sviluppo Economico ha incontrato i rappresentanti sindacali dei lavoratori siciliani da tre giorni in sciopero. Il patron Massimo Di Risio ha illustrato le tappe del suo programma che, secondo fonti del sindacato, prevede investimenti per 110 milioni di euro: 241 assunzioni nel 2012, per salire a 561 nel 2013, a 909 nel 2014, a 1272 nel 2015. Si tratterebbe comunque di numeri provvisori, perché lunedì prossimo è previsto un altro incontro fra DR, sindacati, Ministero e l'advisor del Governo Invitalia. Per il resto dei lavoratori che rimarrebbero fuori si lavorerà su diverse forme di scivoli, come pensionamenti e prepensionamenti.

Come già annunciato dalla Casa molisana in precedenza, nel 2010 la DR sarebbe in grado di riassorbire 1.312 addetti, cioé la forza lavoro necessaria per salire a 60.000 vetture prodotte all'anno rispetto alle 4.987 vetture immatricolate in Italia nel 2010, con l'obiettivo di espandere il mercato anche in Germania, Francia, Spagna e alcuni Paesi dell'Est Europa. Nello stabilimento palermitano si produrrebbero quattro modelli: DR2, DR3, il restyling della DR5 e l'inedita berlina DR4 che verrà presentata a fine anno.

Iscriviti alla Community

Scrivi un commento

Condizioni d'uso
Top