dalla Home

Mercato

pubblicato il 4 ottobre 2011

Settembre: Ypsilon contiene l’avanzata delle straniere

Lancia a +20,90%. Volano Jeep, Dacia e Nissan

Settembre: Ypsilon contiene l’avanzata delle straniere

Le vendite di auto nello scorso settembre ha fatto registrare in Italia un gelido -5,7% rispetto allo stesso mese del 2010 e, dato che ha ormai assunto la forma di una costante, un ulteriore avanzata delle marche straniere, passate al 70,52% delle immatricolazioni. L'unico marchio nazionale a contrastare questo trend è al momento Lancia, che grazie alle 5.577 Ypsilon vendute su un totale di brand di 7.319 vetture fa segnare un bel +20,90%. L'unico altro segno positivo, per quanto simbolico, fra le auto italiane viene da Lamborghini (+33,33%), ottenuto con un totale di 8 vetture contro le 6 del settembre 2010.

LA TOP TEN DI SETTEMBRE 2011
La classifica dei modelli più venduti nel mese di settembre 2011 vede la Fiat Panda (10.426 unità) superare di misura la Fiat Punto (10.183 pezzi) e la Lancia Ypsilon (5.557). Stabile rispetto allo scorso mese è la Ford Fiesta (5.466), mentre la Fiat 500 recupera quattro posizioni e si piazza quinta (4.101). Un recupero simile lo mette a segno anche la Opel Corsa, sesta con 4.085 esemplari venduti, con la Citroen C3 che rimane settima (3.670). Le ultime tre posizioni della top ten di settembre spettano rispettivamente alla Volkswagen Polo che scende di un gradino (3.601), alla Volkswagen Golf (3.381) che perde tre posizioni e all'Alfa Romeo Giulietta che rientra al decimo posto con 2.590 immatricolazioni. La regina delle Diesel è sempre la Fiat Punto (4.566 esemplari), seguita da Ford Fiesta e Volkswagen Golf (2.823 e 2.401 unità), con le italiane Fiat Freemont, Alfa Romeo Giulietta e Lancia Ypsilon a occupare la settima, ottava e nona posizione (1.941, 1.909 e 1.761 unità vendute).

CHI SALE E CHI SCENDE
Se si escludono gli exploit di Jeep (+473,21%) e SsangYong (+367,44%), dovuti a vere e proprie "rivoluzioni commerciali" ma ancora con numeri a due zeri, le crescite numericamente più importanti vengono dai marchi Dacia (+77,39%), Nissan (+70,90%), Land Rover (+34,62%), Kia (+32,66%), Volvo (+21,66%) e Hyundai (+10,68%). Ottima performance anche per Porsche (+136,32%), che a settembre ha venduto 475 macchine. Sempre nell'ambito dei piccoli numeri si segnalano le crescite di Lexus (+152,83%), Great Wall (+51,35%) e Tata (+5,88%). Le grandi che si piazzano in territorio appena positivo sono MINI (+4,91%), Skoda (+0,63%) e Mercedes (+0,26%). Le flessioni più importanti vengono invece da Honda (-42,90%), Mazda (-39,96%), Peugeot (-30,85%), BMW (-25,15%), Mitsubishi (-24,45%) e Toyota (-24,25%), Citroen (-22,36%) e DR Motor (-22,75%). In calo sono anche smart (-18,86%), Renault (-15,80%), Suzuki (-13,11%), Chevrolet (-12,46%), Alfa Romeo (-11,43%), Fiat (-7,54%), Ford (-5,06%), Seat (-3,25%) e Volkswagen (-1,34%).

Autore:

Tag: Mercato , immatricolazioni


Top