dalla Home

Accessori

pubblicato il 4 ottobre 2011

Auto: agli italiani piace superaccessoriata

E le donne scoprono i sensori di parcheggio, una su quattro non vi rinuncerebbe

Auto: agli italiani piace superaccessoriata

L'automobile, si sa, è il mezzo di trasporto più usato dagli italiani e vi si passa così tanto tempo a bordo che molti non rinunciano ad alcuni accessori che migliorano la qualità del tempo al volante. Secondo i dati raccolti dal Centro Studi e Documentazione di Direct Line compagnia di assicurazioni on line, addirittura il 91% degli italiani preferisce un modello superaccessoriato ad un semplice modello base.

PARCHEGGIO, CHE FATICA!
Gli optional che conquistano maggiormente gli italiani sono quelli per la sicurezza (39%) e per un maggiore comfort (39%). In cima alla classifica ci sono i sensori di parcheggio (20%): in particolare li desidera il 24% delle donne, per evitare spiacevoli ammaccature e botte al paraurti, contro il 16% degli uomini. Il 13% del campione vorrebbe dispositivi "self-parking", mentre il 9% gradisce videocamere e schermi per monitorare la strada. Al capitolo sicurezza, al secondo posto troviamo gli airbag aggiuntivi: il 16% degli intervistati si è dichiarato a favore di questo optional per la sicurezza, e il monitoraggio della pressione degli pneumatici (7%), infine l'8% degli italiani vorrebbe avere la comodità di poter attivare tutte le funzioni tramite comandi vocali.

UN PO' DI LUSSO NON GUASTA
Ci sono poi altri piccoli lussi che gli italiani vorrebbero potersi concedere per la propria auto: il 5% vorrebbe aggiungere qualche cavallo al motore, il 4% sceglierebbe materiali e rifiniture di pregio come radica o titanio e il 3% ammette di perdere la testa per un optional come l'Head Up Display, il tachimetro che proietta velocità ed altri parametri sul parabrezza. Qual è invece l'accessorio legato all'entertainment che gli italiani vorrebbero nella propria automobile? Secondo i dati raccolti da Direct Line, il 55% vorrebbe avere in auto l'accesso alla rete wi-fi, anche perché il 32% non rinuncerebbe all'accesso alla e-mail personale anche in auto, mentre i giovani desiderano più di tutto la connessione ai social network o la console per i videogiochi (rispettivamente il 23% e il 19% degli under 25). Il 36% infine si accontenterebbe del lettore DVD e il 26% vorrebbe seguire i programmi da una TV satellitare.

ESIGENTI A MILANO, SPARTANI A ROMA
L'indagine offre anche uno spaccato regionale, da cui si evince che i più legati alla comodità sono i milanesi (45%) e i bolognesi (38%), al contrario di torinesi (54%) e palermitani (51%) che optano per accessori che rendono l'auto più sicura. I maggiormente legati ad uno stereo potente e di alto livello sono i fiorentini (7%) mentre i bresciani nel 13% dei casi confessano di seguire tutte le ultime tendenze in materia di optional. La sorpresa viene però dalla Capitale: l'11% dei romani infatti dichiara di non essere particolarmente interessato agli accessori per auto, per loro basta che la macchina li porti a destinazione.

Autore:

Tag: Accessori , statistiche


Top