dalla Home

Curiosità

pubblicato il 3 ottobre 2011

Bentley e Linley, una coppia di legno

Non si fa mancare niente l'edizione limitata per la Cina

Bentley e Linley, una coppia di legno
Galleria fotografica - Bentley Continental Flying Spurs LinleyGalleria fotografica - Bentley Continental Flying Spurs Linley
  • Bentley Continental Flying Spurs Linley - anteprima 1
  • Bentley Continental Flying Spurs Linley - anteprima 2
  • Bentley Continental Flying Spurs Linley - anteprima 3
  • Bentley Continental Flying Spurs Linley - anteprima 4
  • Bentley Continental Flying Spurs Linley - anteprima 5
  • Bentley Continental Flying Spurs Linley - anteprima 6

Bentley collabora con Linley, specialista britannico in mobili di alto livello, per la realizzazione di una serie limitata di 10 Continental Flying Spur da vendere in Cina. I dettagli dell'accordo, di cui vi avevamo già anticipato l'esistenza, sono stati dati da Christine Gaskell, membro del consiglio di amministrazione della casa di Crewe, in occasione dell'apertura del nuovo concessionario Jack Barclay che venderà Bentley nella londinese Berkeley Square.

ESSENZE UNICHE PREGIATE
Il tocco della Linley - che non è la prima volta che mette le mani in un'automobile visto che lo aveva già fatto nel 1999 su una Range Rover Vogue in edizione speciale - è visibile soprattutto nei legni utilizzati per gli interni, a partire dalla radica in rosa Santos, un'essenza dotata di striature parallele e per questo più difficile da lavorare soprattutto quando si ha a che fare con superfici curve. Sostituisce in questo caso la "normale" radica in quercia o noce che si può trovare sulle Bentley. È la prima volta che la Rosa Santos viene applicata su un'automobile e la si trova sulla fascia della plancia, sulla consolle centrale, sul vano che ospita il posacenere e sul pannello dei comandi posizionato sul tetto.

MATERIALI E ANCHE DESIGN
Tuttavia l'apporto della Linley non si vede solo nei materiali, ma anche nel design. È infatti possibile trovare il motivo della Linley Helix, tipico dei mobili della casa britannica, sia sul vano posacenere sia sui tavolini posteriori, provvisti anche di specchietti di cortesia a scomparsa, e per di più ad intarsio e a contrasto, grazie all'utilizzo di radiche diverse da quelle in rosa Santos. Altra esclusiva è l'inserimento di un umidificatore per sigari nella zona posteriore, anche questo realizzato dalla Linley in esclusiva per la Bentley Continental Flying Spur e completo di cutter e posacenere. Al centro del divano posteriore c'è anche un vano per tenere al fresco una bottiglia per brindare in marcia.

FIRME D'AUTORE
Ma non è finite qui perché ci sono finiture firmate con il logo Linley in acciaio o placcate in rodio. Diverse anche le cuciture per i sedili con scanalature modificate e filo a contrasto in color quercia bruciata, in tinta con il materiale usato per abbellire i portaoggetti e le tasche laterali sulle portiere. Nel bagagliaio c'è anche una borsa in pelle che contiene una coperta in lana cachemere e altri accessori. Tutto il lavoro di adattamento è stato seguito congiuntamente da Bentley e Linley con l'obiettivo di avere livelli qualitativi e integrazione eccellenti. Un lavoro che, a giudicare dalle immagini, è all'altezza della fama di entrambe le firme britanniche e che ha dato tanta e tale soddisfazione che già si pensa ad altre forme di collaborazione e ad ulteriori progetti per dare alle Bentley un ulteriore tocco di stile e tradizione inconfondibilmente "British".

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Curiosità , Bentley , inghilterra , serie speciali , cina


Top