dalla Home

Curiosità

pubblicato il 29 settembre 2011

Sequestrate 11 supercar al presidente della Guinea Equatoriale

Era nascosto a Parigi il tesoro di Obiang Nguema Mbasogo

Sequestrate 11 supercar al presidente della Guinea Equatoriale

A Parigi la polizia francese ha sequestrato le 11 supercar di proprietà di Teodoro Obiang Nguema Mbasogo, presidente della Guinea Equatoriale e dell'Unione Africana. Le auto erano nascoste nella residenza francese del dittatore africano, accusato di aver acquistato beni mobili e immobili con i fondi pubblici della Repubblica della Guinea Equatoriale. Il sequestro delle supercar è sopraggiunto dopo la chiusura delle indagini su Mbasogo, disposte dalla Corte Suprema di Francia nel novembre 2010. Il valore delle undici auto supera abbondantemente i 5 milioni di euro.

Infatti, nel garage del dittatore sono stati trovati pezzi pregiati come Bugatti Veyron, Porsche Carrera GT, Ferrari Enzo, Maserati MC12, Ferrari 599 GTO, Bugatti Veyron Grand Sport, Aston Martin Vantage V8 V600 Le Mans, Rolls-Royce Phantom Drophead Coupé, Aston Martin One-77 e Bentley Azure. Molto probabilmente, le vetture saranno vendute all'asta. La Guinea Equatoriale è una nazione molto povera, nonostante l'abbondante presenza di petrolio. Tuttavia, è afflitta da anni da un regime dittatoriale e da una corruzione dilagante, mentre i redditi pro capite sono miserevoli.

[Foto: Flickr]

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , dall'estero


Top