dalla Home

Home » Argomenti » Bollo e Tasse

pubblicato il 27 settembre 2011

Le infrastrutture cercano investitori privati

Il governo lavora ad un piano che azzera le imposte a chi investe

Le infrastrutture cercano investitori privati

Infrastrutture realizzate con il sostegno dei privati. E' a questo che sta lavorando il governo che pensa di richiamare investitori con un piano che azzera le imposte (Irap e Ires) a chi si impegna a realizzare opere in collaborazione con il pubblico. E non si tratta di nuovi progetti, ma di infrastrutture la cui costruzione è già in essere o è comunque già prevista. In lista infatti ci sono: il raddoppio della Pontina, la Orte-Mestre, la Catania-Ragusa e la Pedemontana piemontese.

Il piano dovrebbe essere approvato questa settimana. Ci stanno lavorando sia il Ministero dei Trasporti che dell'Economia e l'agenda di incontri è densa di appuntamenti. Da domani a venerdì sono fissati una serie di incontri, sia al ministero che in Consiglio dei ministri a Palazzo Chigi, che potrebbero anche portare all'approvazione del piano di sviluppo entro questa settimana. Moderate o quasi nulle le reazioni dell'opposizione a questa svolta nel meccanismo di finanziamento delle grandi opere. Almeno per il momento pare che nell'ambiente politico ci sia un trasversale consenso al piano che ipotizza anche società miste pubblico-privato per la gestione di strutture di trasporto sul territorio.

Autore:

Tag: Attualità , ponte sullo stretto , tasse


Top