dalla Home

Mercato

pubblicato il 27 settembre 2011

Meno CO2 nel 2010 per l'auto aziendale

Le immatricolate nell'ultimo anno hanno fatto risparmiare 162 euro rispetto a quelle del 2008

Meno CO2 nel 2010 per l'auto aziendale

Le nuove auto aziendali immatricolate nel 2010 nei principali mercati europei hanno prodotto una riduzione delle emissioni di CO2 pari al 7,2% rispetto al 2008, ovvero un taglio alle emissioni di anidride carbonica pari a ben 1,28 milioni di tonnellate, ovvero l'equivalente dell'energia utilizzata in un anno da 354.000 appartamenti di medie dimensioni. Il dato emerge dallo studio Key Solutions CO2 Assessment pubblicato da GE Capital, uno dei maggiori istituti finanziari in Europa nella gestione di flotte aziendali e noleggio a lungo termine.

Il rapporto, che si basa sui dati raccolti sulla flotta cliente di GE Capital in tutta Europa pari a 250.000 veicoli, rivela che tra il 2008 e il 2010 le emissioni inquinanti delle vetture sono scese in media di 11 grammi di CO2/km. In media, un'auto aziendale immatricolata nel 2010 ha generato un risparmio di 162 euro rispetto a un modello inserito in flotta nel 2008. Su una flotta di 300 auto, tale riduzione dei consumi rappresenta un potenziale risparmio di oltre 160.000 euro per i prossimi tre anni considerando i prezzi attuali del carburante, voce che attualmente costituisce il 21% dei costi complessivi di gestione della flotta.

Autore:

Tag: Mercato , bioetanolo , veicoli commerciali


Top