dalla Home

Mercato

pubblicato il 20 settembre 2011

Alfa Romeo è in ritardo e i dealer USA non ci stanno

Il 2012 era l’anno decisivo. Ma i nuovi modelli arriveranno nel 2013-2014

Alfa Romeo è in ritardo e i dealer USA non ci stanno
Galleria fotografica - Alfa Romeo MiTo TwinAirGalleria fotografica - Alfa Romeo MiTo TwinAir
  • Alfa Romeo MiTo TwinAir - anteprima 1
  • Alfa Romeo MiTo TwinAir - anteprima 2
  • Alfa Romeo MiTo TwinAir - anteprima 3
  • Alfa Romeo MiTo TwinAir - anteprima 4
  • Alfa Romeo MiTo TwinAir - anteprima 5
  • Alfa Romeo MiTo TwinAir - anteprima 6

Le prime conseguenze dei ritardi annunciati a Francoforte per i piani industriali di Alfa Romeo iniziano ad emergere. Le lamentele arrivano dagli USA, dove i concessionari del Gruppo Fiat, interpellati da AutomotiveNews, esprimono il loro disappunto nei confronti delle decisioni prese da Harald Wester, amministratore delegato del Marchio del Biscione, con il benestare di Sergio Marchionne, ovviamente. I nuovi modelli attesi per il 2012 - tra cui la Giulia, l'erede della Spider e un nuovo SUV compatto - slittano al biennio 2013-2014, ma gli investimenti richiesti per realizzare nuovi saloni dedicati esclusivamente alle sportive milanesi sono già stati sostenuti dalla rete di vendita e il malcontento è ormai affiorato.

SUV E 4C NEL 2013, GIULIA E SPIDER NEL 2014
Dopo l'introduzione sul mercato nordamericano delle Fiat 500 e 500C, lo sbarco dell'Alfa Romeo negli Stati Uniti rappresenta il secondo passo per riportare il Lingotto a competere in Canada e negli USA. L'inciampo palesato la scorsa settimana a Francoforte rallenta dunque la marcia di avvicinamento del Biscione verso il Nuovo Mondo, che doveva concretizzarsi nel 2012. La sostituta della 159, la Giulia, non vedrà la luce prima del 2014, sia in variante berlina che station wagon. Stessa sorte per la sostituta dell'Alfa Romeo Spider, attesa per il 2013 e ora ritardata di un anno. Le previsioni relative al SUV di medie dimensioni realizzato sulla piattaforma della Jeep Compass - e che trasformerebbe in realtà il concetto di auto proposto dal prototipo Kamal - individuano invece nel 2013 l'anno del debutto, condiviso dalla serie limitata della coupé Alfa 4C.

DIETROFRONT SULL'AMMIRAGLIA
Semaforo rosso, infine, per un SUV più grande, il cui vuoto sarà colmato nel 2014 da un'ammiraglia tradizionale, che ricucirà il filo spezzatosi con il modello 166 e deriverà dall'architettura a trazione posteriore della futura Maserati Quattroporte. Ritardi anche per auto che sono già in produzione, ma che attraverseranno l'Oceano Atlantico non prima del 2013 (la MiTo) e 2014 (la Giulietta).

Galleria fotografica - Alfa Romeo 4C Concept "Fluid Metal”Galleria fotografica - Alfa Romeo 4C Concept "Fluid Metal”
  • Alfa Romeo 4C Concept \
  • Alfa Romeo 4C Concept \
  • Alfa Romeo 4C Concept \
  • Alfa Romeo 4C Concept \
Galleria fotografica - Alfa Romeo 4C: gli interniGalleria fotografica - Alfa Romeo 4C: gli interni
  • Alfa Romeo 4C: gli interni - anteprima 1
  • Alfa Romeo 4C: gli interni - anteprima 2
  • Alfa Romeo 4C: gli interni - anteprima 3
  • Alfa Romeo 4C: gli interni - anteprima 4
  • Alfa Romeo 4C: gli interni - anteprima 5
  • Alfa Romeo 4C: gli interni - anteprima 6
Galleria fotografica - Nuova Alfa Romeo GiuliettaGalleria fotografica - Nuova Alfa Romeo Giulietta
  • Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 1
  • Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 2
  • Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 3
  • Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 4
  • Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 5
  • Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 6
Galleria fotografica - Alfa Romeo KamalGalleria fotografica - Alfa Romeo Kamal
  • Alfa Romeo Kamal - anteprima 1
  • Alfa Romeo Kamal - anteprima 2
  • Alfa Romeo Kamal - anteprima 3
  • Alfa Romeo Kamal - anteprima 4
  • Alfa Romeo Kamal - anteprima 5
  • Alfa Romeo Kamal - anteprima 6

Autore:

Tag: Mercato , Alfa Romeo , auto italiane , dall'estero


Top