dalla Home

Live

pubblicato il 14 settembre 2011

Maserati Kubang, ecco l'abitacolo

Lo abbiamo esplorato insieme a Marco Tencone, direttore Centro Stile del Tridente

Maserati Kubang, ecco l'abitacolo
Galleria fotografica - Maserati Kubang, ecco l'abitacoloGalleria fotografica - Maserati Kubang, ecco l'abitacolo
  • Maserati Kubang, ecco l\'abitacolo - anteprima 1
  • Maserati Kubang, ecco l\'abitacolo - anteprima 2
  • Maserati Kubang, ecco l\'abitacolo - anteprima 3
  • Maserati Kubang, ecco l\'abitacolo - anteprima 4
  • Maserati Kubang, ecco l\'abitacolo - anteprima 5
  • Maserati Kubang, ecco l\'abitacolo - anteprima 6

Qui a Francoforte pochi sono riusciti ad avvicinarsi alla Maserati Kubang per vederne l'abitacolo, o meglio la sua impostazione stilistica di massima visto che nella realizzazione del prototipo è stato solo "abbozzato". Noi siamo fra questi e lo abbiamo visionato in anteprima guidati da Marco Tencone, il Direttore del Centro Stile dei brand Maserati, Alfa Romeo e Lancia, che ci ha parlato della Kubang e del suo stadio di avanzamento verso la produzione in serie prevista, ma non ancora deliberata, per il 2013.

Quanto c'è di definitivo nello stile della Kubang?
"Beh, guardando la vettura si può notare che la nostra Kubang è sì un prototipo, ma non una show car. Il posizionamento dei cristalli e l'abitabilità, ad esempio, non sono così lontani dai canoni di una vettura di serie. Siamo infatti partiti da una piattaforma esistente (quella della Grand Cherokee, ndr), quindi nel momento in cui si dovesse decidere di produrla, perché attualmente non abbiamo ancora uno studio di fattibilità, si potrebbe procedere abbastanza velocemente".

E l'abitacolo? Sembra che invece abbiate osato un po' di più.
"L'abitacolo è quella parte dei prototipi che è sempre più lontana dall'oggetto finito. Io direi che nella Kubang gli interni sono una 'dichiarazione di intenti' per quello che vorrebbe essere un trend per il futuro di Maserati, cioè l'abbinamento fra due mondi, quello della tecnologia e quello dei materiali 'veri'. In questo caso abbiamo utilizzato un cuoio invecchiato abbinandolo a trattamenti della consolle che sono sì da Salone, ma che lasciano intravedere l'utilizzo di una tecnologia. Gli interni sono insomma un 'manifesto' di quello che faremo, un mix cioè di tecnologia ed artigianalità".

Galleria fotografica - Maserati al Salone di Francoforte 2011Galleria fotografica - Maserati al Salone di Francoforte 2011
  • Maserati al Salone di Francoforte 2011 - anteprima 1
  • Maserati al Salone di Francoforte 2011 - anteprima 2
  • Maserati al Salone di Francoforte 2011 - anteprima 3
  • Maserati al Salone di Francoforte 2011 - anteprima 4
  • Maserati al Salone di Francoforte 2011 - anteprima 5
  • Maserati al Salone di Francoforte 2011 - anteprima 6

Autore: Redazione

Tag: Live , Maserati , francoforte , auto italiane


Top