dalla Home

Mercato

pubblicato il 9 settembre 2011

Il concessionario si ispira all'Apple Store

Ford ha inaugurato a Roma il primo FordStore d'Europa. Al centro tecnologia ed eventi

Il concessionario si ispira all'Apple Store
Galleria fotografica - FordStore Carpoint, Roma - L'inaugurazioneGalleria fotografica - FordStore Carpoint, Roma - L'inaugurazione
  • FordStore Carpoint, Roma - L\'inaugurazione - anteprima 1
  • FordStore Carpoint, Roma - L\'inaugurazione - anteprima 2
  • FordStore Carpoint, Roma - L\'inaugurazione - anteprima 3
  • FordStore Carpoint, Roma - L\'inaugurazione - anteprima 4
  • FordStore Carpoint, Roma - L\'inaugurazione - anteprima 5
  • FordStore Carpoint, Roma - L\'inaugurazione - anteprima 6

Auto e servizi devono procedere di pari passo. E' con questa convinzione che Ford ha inaugurato ieri a Roma il primo FordStore d'Europa (il FordStore Carpoint in via della Pisana), un nuovo concetto di concessionario in cui il rapporto tra venditore e cliente cambia nell'ottica della tecnologia e dell'intrattenimento. Non ci sono scrivanie piene di fogli accatastati uno sull'altro o grossi computer che si interpongono tra i due interlocutori, ma un lungo bancone bianco dal design ultramoderno che permette al rivenditore Ford e al potenziale cliente di comunicare in modo rapido e informale, come se si trovassero al bar. L'ispirazione è tratta anche dagli Apple Store, ci ha detto Gaetano Thorel, Presidente e Amministratore Delegato di Ford Italia, che crede molto in questo progetto, che va al di là dei tentativi anche di altri costruttori di svecchiare l'immagine del concessionario. E, sebbene la sua inaugurazione avvenga proprio in un momento molto delicato per il mercato, con le immatricolazioni in vertiginoso calo, è già cominciata la raccolta dei primi frutti. Vediamo come.

NON CHIAMATELO "CONCESSIONARIO"
La parola "concessionario" al FordStore Carpoint di Roma proprio non si addice. Ford lo ha concepito affinché il cliente vi possa sia conoscerne i prodotti che "viverli", attraverso particolari eventi. Quest'estate ad esempio il FordStore è servito all'artista pop di fama mondiale Romero Britto per svelare la sua interpretazione di Ford Ka e poi ci sono state diverse serate di musica, tra cui il Flower Power Party, in cui diversi volti noti del mondo dello spettacolo si sono calati in atmosfere hippy. Al di là dell'intrattenimento, nel FordStore il cliente è accolto dal Blue Team, una squadra di ragazzi specializzati che lo accompagnano in tutte le fasi della scelta di un'auto Ford tramite dispositivi hi-tech come i tablet, con cui spiegano il DNA dei prodotti Ford tramite l'ausilio di grafica e video. Chi lo desidera può anche utilizzare i computer a disposizione nell'area lounge o approfittare della connessione wireless gratuita. Un'ulteriore caratteristica di modernità del FordStore è l'approccio "zero-paperwork" grazie al quale i clienti possono ricevere alcuni materiali, come il preventivo personalizzato, direttamente sulla propria casella e-mail. Inoltre il cliente può subito testare su strada tutta la gamma. Questo vale anche di sabato e per l'usato garantito DOC-03 ed i veicoli commerciali.

I PROSSIMI PASSI
Il principio di FordStore, inaugurato con il FordStore Carpoint di Roma, rientra in un piano di sviluppo più ampio che vedrà la nascita in tutta Italia. Le tappe non hanno ancora un calendario, ma i primi risultati sono incoraggianti. Dopo una settimana di apertura, il FordStore ha già espresso una grande potenzialità ed oltre il 60% dei visitatori ha richiesto il test-drive di un'auto nuova, passando circa 20 minuti in compagnia del Blue Team prima di parlare con un consulente. "Siamo orgogliosi della sua apertura - ha detto Gaetano Thorel, Presidente e Amministratore Delegato di Ford Italia - . Per noi rappresenta un grande e moderno spazio a disposizione dei nostri clienti, dove design, tecnologia ed emozioni permettono di entrare in contatto con il mondo Ford a 360 gradi". Oltre alla vendita infatti il FordStore è attrezzato per seguire le auto Ford in tutto il loro ciclo vita. Tagliandi e manutenzione ordinaria e straordinaria possono essere eseguiti con rapidità nell'officina presente. Ed anche qui il percorso è Hi-Tech: il processo di accettazione prevede l'utilizzo di tablet integrati con i sistemi Ford.

L'OTTIMISMO PRIMA DI TUTTO
Nonostante la situazione economica in Italia sia così delicata e le immatricolazioni siano in calo, Ford non si lascia influenzare. "E' chiaro che nessuno può controllare il mercato e che ci si trova in una situazione difficile - ammette Thorel -, però è anche vero che dando un'esperienza completamente diversa e avendo una gamma prodotto competitiva come quella Ford si può veramente generare business". Lui, che vive quotidianamente il rapporto con la rete e che trascorre ore al telefono con i partner di tutta Italia, è molto ottimista e, tenendo le dita incrociate, guarda già oltre.

Galleria fotografica - FordStore Carpoint, via della Pisana - RomaGalleria fotografica - FordStore Carpoint, via della Pisana - Roma
  • FordStore Carpoint, via della Pisana - Roma - anteprima 1
  • FordStore Carpoint, via della Pisana - Roma - anteprima 2
  • FordStore Carpoint, via della Pisana - Roma - anteprima 3
  • FordStore Carpoint, via della Pisana - Roma - anteprima 4
  • FordStore Carpoint, via della Pisana - Roma - anteprima 5
  • FordStore Carpoint, via della Pisana - Roma - anteprima 6

56 voti Sondaggio

Quanto credi che l'immagine di un concessionario influisca sulle vendite?

Per niente

  
14%

Poco

  
21%

Molto

  
42%

E' decisiva

  
21%

 

Autore:

Tag: Mercato , Ford , immatricolazioni , auto europee , roma


Top