dalla Home

Home » Argomenti » Prezzi benzina

pubblicato il 5 settembre 2011

Caro carburanti: anche Lecce indaga

Dopo Palermo la procura pugliese ha aperto un fascicolo

Caro carburanti: anche Lecce indaga

I giudici di Lecce indagano sul caro carburante. Lo annuncia Giovanni D'Agata, componente del Dipartimento Tematico Nazionale "Tutela del Consumatore" di Italia dei Valori e fondatore dello "Sportello dei Diritti", che il 19 luglio scorso aveva presentato una denuncia alla procura della Repubblica di Lecce per il livello altissimo di prezzo raggiunto dai carburanti, quasi 1,6 euro al litro. Un fascicolo è stato aperto per il reato di "rialzo e ribasso fraudolento di prezzi sul pubblico mercato o nelle borse di commercio" di cui all'art. 501 del codice penale. E non è il primo caso.

INDAGINI ANCHE A PALERMO
Come alcuni ricorderanno quest'estate il Codacons ha presentato un esposto a 104 Procure della Repubblica e i giudici di Palermo hanno avviato un'indagine. Al momento non ci sono aggiornamenti al riguardo, in quanto ci vorranno circa sei mesi prima che l'inchiesta venga archiviata o raggiunga il suo obiettivo. Tuttavia i rappresentanti dei consumatori sono fiduciosi. Sebbene anche in passato ci siano stati casi simili, i controlli evitano che ci siano altre eventuali speculazioni. Riguardo invece al caso di Lecce secondo Giovanni D'Agata l'iscrizione nel registro delle indagini, "pur trattandosi di un atto dovuto - si legge in un comunicato - lascia sperare che finalmente la magistratura potrà verificare ed eventualmente accertare eventuali anomalie a danno dei consumatori nella formazione dei prezzi di benzina e gasolio". In caso positivo, lo "Sportello dei Diritti" fa sapere che è già pronto a costituirsi parte civile.

IL PREZZO DEI CARBURANTI OGGI
Anche oggi il prezzo medio della benzina in modalità servito è alto: dall'1,608 euro/litro degli impianti Eni all'1,616 di quelli Esso e Tamoil (no-logo a 1,550). Per il diesel, come emerge dal monitoraggio di quotidianoenergia.it, il listino si aggira tra l'1,484 euro/litro di Eni e l'1,493 di Shell (le no-logo a 1,400). Il GPL viaggi infine tra lo 0,715 euro/litro di Eni e lo 0,725 di IP e Tamoil (no-logo a 0,710).

Autore:

Tag: Attualità , carburanti


Top