dalla Home

Tuning

pubblicato il 2 settembre 2011

Alfa Romeo Giulietta Novitec

Il tuner tedesco regala più potenza e sportività alla segmento C italiana

Alfa Romeo Giulietta Novitec
Galleria fotografica - Alfa Romeo Giulietta NovitecGalleria fotografica - Alfa Romeo Giulietta Novitec
  • Alfa Romeo Giulietta Novitec - anteprima 1
  • Alfa Romeo Giulietta Novitec - anteprima 2
  • Alfa Romeo Giulietta Novitec - anteprima 3
  • Alfa Romeo Giulietta Novitec - anteprima 4
  • Alfa Romeo Giulietta Novitec - anteprima 5
  • Alfa Romeo Giulietta Novitec - anteprima 6

Il tuner tedesco Novitec, noto per le sue elaborazioni di vetture italiane, si è cimentato sull'intera gamma Alfa Romeo Giulietta, alla quale ha dedicato kit di potenziamento, componentistica per le sospensioni che rende l'assetto maggiormente sportivo e un bodykit per la carrozzeria. La linea della segmento C del Biscione può essere resa maggiormente aggressiva grazie a paraurti anteriore e posteriore, minigonne e scarico a due o quattro terminali, mentre la luce a terra può essere ridotta da 35 fino a 75 mm attraverso cerchi speciali da 18", 19" o 20" e molle di taratura più rigida.

Grazie ai moduli elettronici supplementari di gestione del motore le potenze della Giulietta salgono di potenze diverse a seconda della motorizzazione. La Giulietta 1.4 TB 16V passa da 120 a 141 CV, la Giulietta 1.4 MultiAir da 170 a 195 CV, mentre la già pepatissima Quadrifoglio Verde, che nella versione di serie vanta già la considerevole potenza di 235 CV, passa a 261 CV e 386 Nm con un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,5 secondi e una velocità di punta di 251 km/h. Le centraline Novitec sono disponibili anche per le motorizzazioni Diesel e regalano 15 CV in più alla 1.6 JTD e 20 CV alle 2.0 JTD 140 e 170 CV.

Autore:

Tag: Tuning , Alfa Romeo , tuning


Top