dalla Home

Mercato

pubblicato il 31 agosto 2011

Prodotta oggi la duemilionesima MINI

Per l'occasione il primo ministro David Cameron ha visitato lo stabilimento di Oxford

Prodotta oggi la duemilionesima MINI
Galleria fotografica - La duemilionesima MINIGalleria fotografica - La duemilionesima MINI
  • La duemilionesima MINI - anteprima 1
  • La duemilionesima MINI - anteprima 2
  • La duemilionesima MINI - anteprima 3
  • La duemilionesima MINI - anteprima 4
  • La duemilionesima MINI - anteprima 5
  • La duemilionesima MINI - anteprima 6

C'è grande euforia oggi allo stabilimento MINI di Oxford dove è stata prodotta la duemilionesima vettura. In dieci anni grazie alla forte domanda mondiale la piccola inglese è riuscita a raggiungere volumi da bestseller e si è diffusa in oltre 90 paesi dall'Australia al Venezuela. E' questo quindi un traguardo importante, non solo per il costruttore, che l'anno scorso ha confermato di essere il più importante per questa nazione producendo in UK ben 216.302 vetture, ma per tutta la comunità che è impiegata nel distretto di Oxford. Ecco perché il Primo Ministro David Cameron ha presenziato alla celebrazione di questo traguardo.

Nella foto lo vediamo a bordo della duemilionesima MINI prodotta, un esemplare decappottabile verniciato in White Silver, che verrà regalato al vincitore di un concorso lanciato su Facebook ("Two Million MINIs - Two Million Faces") che invita gli utenti a reinterpretare la bacheca del social network in chiave MINI. "E' un privilegio per me essere qui - ha detto il ministro - perché queste auto rappresentano la competitività dell'industria britannica nel settore automotive". Con l'occasione il responsabile della produzione in BMW AG Frank-Peter Arndt ha ricordato la recente decisione del Gruppo di investire 500 milioni di sterline nella produzione in Gran Bretagna di MINI Roadster ed ha sottolineato come gli ultimi investimenti assicurino un futuro a lungo termine alle fabbriche di MINI ad Oxford e nei dintorni di Birmingham (per un totale di quasi 4mila dipendenti). Si pensi che dal 2000 ad oggi le operazioni sul territorio britannico sono costate al Gruppo tedesco un miliardo e mezzo di sterline.

Autore:

Tag: Mercato , Mini , produzione , record


Top