dalla Home

Curiosità

pubblicato il 23 agosto 2011

Vendita record per la Ferrari Testa Rossa: 16,4 milioni di dollari

Il prototipo del 1957 è stato battuto all’asta a Pebble Beach

Vendita record per la Ferrari Testa Rossa: 16,4 milioni di dollari

Una Ferrari 250 Testa Rossa prototipo del 1957 è stata venduta all'asta per 16,4 milioni di dollari, stabilendo un nuovo primato mondiale per le vendite all'incanto di automobili. E' accaduto a Pebble Beach, in California, durante l'asta organizzata da Gooding & Company nell'ambito del più famoso Concorso d'Eleganza al mondo. La cifra, per la precisione pari a 16.390.000 dollari (11,4 milioni di euro al cambio attuale) con i diritti d'asta, va infatti a battere il record precedente di 12,4 milioni di dollari stabilito a Maranello nel 2009 da un'altra Ferrari 250 Testa Rossa '57.

La cifra stratosferica può essere in parte spiegata con la rarità della Rossa da competizione e con il fatto che l'esemplare venduto (telaio 0666 TR) è il prototipo della gloriosa famiglia Testa Rossa. Basata sulla Ferrari 290 MM, questa 250 Testa Rossa è stata realizzata nel 1957 con guida a destra, motore V12 di 3 litri e 300 CV e ponte posteriore de Dion. Nella sua lunga carriera agonistica questo telaio 0666 TR non ha accumulato vittorie importanti, a differenza di molte delle sue colleghe Testa Rossa, ma vanta un'importante lista di grandi piloti al suo volante. Masten Gregory, Olivier Gendebien, Maurice Trintignant, Mike Hawthorn, Gino Munaron e Dan Gurney l'hanno portata fra il 1957 e il 1959 tre volte alla 24 Ore di Le Mans, alla 1000 km del Nurburgring, alla 12 Ore di Sebring e alla Targa Florio. Un ulteriore punto a favore di questo splendido esemplare di razza è la certificazione Ferrari Classiche, una delle due sole TR a fregiarsi del prestigioso riconoscimento ufficiale.

Autore:

Tag: Curiosità , Ferrari , auto storiche , auto italiane , concorsi , aste , record


Top