dalla Home

Home » Argomenti » Intermodalità

pubblicato il 8 agosto 2011

La Toyota RAV4 EV sarà fatta a Woodstock

La versione elettrica verrà costruita sulle stesse linee delle versioni “normali”

La Toyota RAV4 EV sarà fatta a Woodstock
Galleria fotografica - Toyota RAV4 2010Galleria fotografica - Toyota RAV4 2010
  • Toyota RAV4 2010 - anteprima 1
  • Toyota RAV4 2010 - anteprima 2
  • Toyota RAV4 2010 - anteprima 3
  • Toyota RAV4 2010 - anteprima 4
  • Toyota RAV4 2010 - anteprima 5
  • Toyota RAV4 2010 - anteprima 6

Toyota e Tesla costruiranno la RAV4 elettrica a partire dal 2012 presso lo stabilimento di Woodstock, nello stato canadese dell'Ontario, dove già vengono assemblati gli esemplari dotati di alimentazione tradizionale per il mercato nordamericano.

UN PONTE CON PALO ALTO
Si verifica dunque la seconda delle ipotesi che OmniAuto.it aveva formulato lo scorso anno, alla vigilia della presentazione del prototipo al Salone di Los Angeles. Tesla fornirà tutta la parte powertrain, prodotta nei propri impianti a Palo Alto, in California, che sarà poi trasferita a Woodstock. Batteria aglio ioni di litio, motore, trasmissione ed elettronica di potenza arriveranno impacchettati per essere montati sulle RAV4 sulle stesse linee delle versioni con motore a scoppio per semplificare la produzione e garantire la massima qualità nei processi di produzione. Anche se si tratta di un progetto congiunto, portato avanti tra Palo Alto e il centro tecnico Toyota in Michigan, l'accordo funzionerà come un rapporto di fornitura per un ammontare di circa 100 milioni di dollari.

TUTTA USA, SOLO PER GLI USA
Intanto, sono già in circolazione 32 unità sperimentali che hanno l'obiettivo di verificare tutte le criticità, a cominciare dall'autonomia di 100 miglia (oltre 160 km) effettive nelle più diverse condizioni climatiche. Un traguardo ambizioso, in un continente dove si va dai climi tropicali a quelli continentali freddi, da quelli subartici fino a quelli desertici torridi. La RAV4 EV peserà circa 100 kg in più della versione V6 - disponibile solo sul mercato Americano, dove tra l'altro la vettura ha anche un passo allungato rispetto alle versioni destinate agli altri mercati mondiali - ma avrà prestazioni simili in accelerazione. Le modifiche rispetto alle versioni tradizionali riguarderanno anche la distribuzione dei componenti, per fare spazio alla batteria e migliorare la distribuzione delle masse, lo sterzo (che sarà elettromeccanico) e le sospensioni che dovranno essere ritarate. Neanche un centimetro cubo del vano di carico andrà perso. La RAV4 EV sarà venduta solo in Nordamerica attraverso la normale rete di concessionari, ad un prezzo che non è stato ancora comunicato. La presentazione del modello definitivo potrebbe avvenire al prossimo NAIAS di Detroit (19-22 gennaio 2012).

Scegli Versione

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Anticipazioni , Toyota , mobilità sostenibile , auto giapponesi , auto elettrica


Top