dalla Home

Home » Argomenti » Manutenzione

pubblicato il 25 luglio 2011

Luci accese anche di giorno: dove e quando all'estero

Non tutti i Paesi lo consentono. Ma in vacanza è meglio saperlo

Luci accese anche di giorno: dove e quando all'estero

Dall'inizio di quest'anno le luci diurne devono obbligatoriamente equipaggiare tutte le vetture immatricolate in Europa. Ciò significa che nel Vecchio Continente presto viaggeremo tutti a fari accesi. In alternativa si possono tenere in funzione gli anabbaglianti: in Italia è obbligatorio a partire dal 2002 azionarli su strade extraurbane e autostrade, ma in molti Paesi europei le norme sono ancora variabili. In alcuni casi infatti gli anabbaglianti accesi anche di giorno sono solo raccomandati, in altri obbligatori in alcuni casi ed in altri ancora sempre e comunque. Vediamo quali sono le differenze fra i vari Paesi del Vecchio Continente, così che se ci rechiamo in vacanza in automobile non dovremo arrovellarci sul perché le vetture che ci incrociano stanno lampeggiando e magari eviteremo sanzioni.

IN CASO DI SCARSA VISIBILITA'
Non vi è l'obbligo di tenere gli anabbaglianti accesi in Albania, Austria, Belgio, Cipro, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Malta, Olanda, Portogallo, Spagna, Turchia, Ucraina, dove però si devono attivare in casi di scarsa visibilità, cioè in caso di nebbia, pioggia, grandine, neve.

MOLTO RACCOMANDATI
In alcuni Paesi invece non vi è l'obbligo, ma i rispettivi Codici della Strada ne incoraggiano l'uso soprattutto al di fuori dei centri abitati. Accade in Bielorussia, Francia (dunque anche la Corsica), Germania, Lussemburgo e Svizzera. In questi casi il nostro consiglio è di tenerli comunque accesi.

OBBLIGATORI IN INVERNO
In pochi Paesi freddi gli anabbaglianti vanno tenuti accesi nel solo periodo invernale. E' un obbligo in vigore in Bulgaria (dal 1/11 al 1/3), Croazia (dal 25/10 al 31/3) e Moldavia ((dal 1/11 al 31/3)).

OBBLIGATORI TUTTO L'ANNO
Nella maggior parte dei Paesi dell'Europa Centrale, come in Italia, accendere gli anabbaglianti anche di giorno su strade extraurbane e autostrade è un obbligo. Vige in: Repubblica Ceca, Bosnia-Erzegovina, Danimarca, Estonia, Finlandia, Lettonia, Lituania, Macedonia, Norvegia, Polonia, Romania, Russia, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Sveziae Ungheria.

Autore:

Tag: Attualità , sicurezza stradale


Top