dalla Home

Mercato

pubblicato il 22 luglio 2011

Nuova Audi A6 Avant: i prezzi

Per la station premium di segmento E si va da 44.300 a 57.000 euro

Nuova Audi A6 Avant: i prezzi
Galleria fotografica - Audi A6 AvantGalleria fotografica - Audi A6 Avant
  • Audi A6 Avant - anteprima 1
  • Audi A6 Avant - anteprima 2
  • Audi A6 Avant - anteprima 3
  • Audi A6 Avant - anteprima 4
  • Audi A6 Avant - anteprima 5
  • Audi A6 Avant - anteprima 6

La presentazione in anteprima mondiale avvenuta a maggio a Berlino aveva svelato il design della nuova A6 Avant, di cui è poi iniziata la fase di prevendita nel mese di giugno, preparatoria per il lancio commerciale previsto per settembre, dopo il debutto del Salone di Francoforte (15-25 settembre). Una delle station wagon protagoniste del segmento E premium si presenta così sul mercato italiano - con un listino compreso tra 44.300 e 57.000 euro - ed è spinta da cinque motorizzazioni (due benzina, tre diesel) abbinate a tre tipologie di cambi, declinata in tre versioni e offerta anche con la trazione integrale "quattro". La gamma dei propulsori si arricchirà presto dell'unità a gasolio V6 biturbo da 313 CV, di cui potete approfondire le caratteristiche e le impressioni di guida nei rispettivi articoli , che contribuirà a "inasprire" la competizione, tutta tedesca, tra la A6 Avant e le versioni familiari di BMW Serie 5 e Mercedes Classe E.

DUE BENZINA E TRE (PIU' UNO) DIESEL
L'entry level nella gamma della A6 Avant è rappresentato dal turbodiesel 2.0 TDI da 177 CV con cambio manuale (44.300 euro), che affianca sullo stesso propulsore la trasmissione a variazione continua Multitronic (46.650 euro). A chi optasse per l'unità a benzina a iniezione diretta 2.8 FSI da 204 CV è poi riservata la scelta tra tre tipologie di cambi: per il manuale a 6 marce sono richiesti 45.300 euro, che salgono a 47.650 euro per il Multitronic e a 50.800 euro per il dual clutch S tronic a 7 rapporti, con tanto di trazione integrale. Il top di gamma è rappresentato dal 6 cilindri a ciclo Otto 3.0 TFSI S tronic a quattro ruote motrici da 300 CV (57.000 euro), a cui fanno compagnia il V6 a gasolio 3.0 TDI con 204 CV, declinato in tre livelli di prezzo - 48.800 euro (cambio manuale), 51.150 euro (cambio Multitronic), 54.300 euro (cambio S tronic e trazione quattro) - e il 3.0 TDI quattro S tronic da 245 CV (55.300 euro)

ALLESTIMENTI E DOTAZIONI
Ad integrare gli equipaggiamenti della versione base - che comprendono cerchi in lega da 17 pollici a 6 razze, il sistema TPMS (Tyre Pressure Meseaurement System) e il volante multifunzione a tre razze - il livello di finitura intermedio, denominato Ambiente, offre tra le principali dotazioni di serie cerchi in lega di alluminio a 10 razze, proiettori abbaglianti ad attivazione assistita, pacchetto luci interne ed esterne e rivestimenti in pelle. L'allestimento Advanced aggiunge poi contenuti quali il Lane Assist, il sistema multimediale MMI con navigatore e l'interfaccia Bluetooth. Grazie a un corpo vettura di 4,93 metri, una larghezza di 2,09, un'altezza di 1,46 e una capacità di carico di 564/1.680 litri (min/max) la A6 Avant è pronta dunque a confrontarsi con gli automobilisti italiani, storicamente affezionati alla carrozzeria station wagon per queste vetture di segmento superiore.

Autore:

Tag: Mercato , Audi , guida all'acquisto


Top