dalla Home

Curiosità

pubblicato il 20 luglio 2011

30 non vedenti sono scesi in pista con Ford

Per un giorno anche chi non può vedere è stato automobilista

30 non vedenti sono scesi in pista con Ford
Galleria fotografica - 30 non vedenti in pista con FordGalleria fotografica - 30 non vedenti in pista con Ford
  • 30 non vedenti in pista con Ford - anteprima 1
  • 30 non vedenti in pista con Ford - anteprima 2
  • 30 non vedenti in pista con Ford - anteprima 3

Guidare un'auto può essere un'esperienza davvero esaltante a prescindere dal modello. Il solo fatto di sterzare, premere l'acceleratore o manovrare il cambio può far sentire liberi, come hanno raccontato i 30 giovani non vedenti che per un giorno hanno provato l'emozione di essere in pista presso il circuito tedesco del Ford Development Centre di Merkenich, Colonia. L'iniziativa non è la prima a favore dei non vedenti, pensiamo alla "Notte dei guanti bianchi" organizzata ogni anno al Museo BMW, ma è sicuramente la più impegnativa mai organizzata da un costruttore. Il progetto si chiama "Driving for Blind and Visually Handicapped People" (Guidare in condizioni di cecità o di ipovisione) ed è stato sviluppato da Ford Germania in collaborazione con l'Arcivescovato di Colonia e con l'aiuto dell'Associazione Federale Tedesca Istruttori di Guida, la polizia di Colonia, nonché di autoclub e associazioni di beneficenza. Anche 53 impiegati si sono offerti volontari per aiutare a organizzare l'evento, partecipando al programma Ford Community Involvement.

"Guidare un'auto per me è sinonimo di libertà - dice Lushe Grabanica, 28 anni, di Treffelhausen, che si è iscritto all'evento tramite Facebook -. Normalmente sono sul sedile del passeggero, cosa che non mi dispiace affatto, però poter sterzare mi ha dato una sensazione davvero speciale. Avendo potuto provare in prima persona quali sono i compiti di chi è alla guida mi ha aiutato anche ad avere maggiore fiducia nei guidatori in genere". Assistito da un team di istruttori professionisti, il gruppo ha potuto mettersi alla guida di auto Ford ed il guidatore più veloce ha raggiunto una velocità di 120 km/h. Gli istruttori sono anche rimasti impressionati dalla velocità con cui i partecipanti hanno acquisito la completa padronanza dei comandi, in molti casi più rapidamente degli studenti normo vedenti. "Vogliamo aiutarli a risolvere problemi di questo tipo, incoraggiandoli a incrementare la loro esperienza, esperienza dalla quale anche noi possiamo imparare molto", commenta Wolfgang Schneider, Vice Presidente Governmental and Environmental Affairs, di Ford Europa.

Autore:

Tag: Curiosità , Ford , dall'estero


Top