dalla Home

Mercato

pubblicato il 18 luglio 2011

Svelato il piano di Sergio Marchionne

Un articolo di Auto News ne mette nero su bianco le intenzioni su Fiat e Chrysler

Svelato il piano di Sergio Marchionne

Sergio Marchionne dividerà le attività del gruppo che nascerà dalla fusione di Fiat e Chrysler in quattro grandi aree geografiche: Europa, Nord America, America latina e Asia-Pacifico. Per ciascuna di queste aree verrà nominato un responsabile a cui risponderanno i manager dei singoli brand, mentre dovranno riferire a lui direttamente ben 50 colletti bianchi del management. Lo si legge oggi su Automotive News Europe in un articolo che anticipa i piani del numero uno del Lingotto. "Lo scorso week end lo ha passato qui a lavorare sui piani operativi di Chrysler e Fiat come un'unica compagnia", dice una fonte molto vicina al top manager che ha voluto restare anonima.

Nella riorganizzazione che sta preparando Marchionne c'è anche la creazione di un nuovo livello di management, che dovrebbe chiamarsi "il comitato della svolta", e che avrà il compito di aiutare Fiat e Chrysler a correre insieme. Le due realtà automobilistiche sono infatti ancora piuttosto separate e prima che la fusione sia completa e operativa la loro identità dovrà essere ben amalgamata. E i tempi sono stretti: i ben informati dicono che l'annuncio ufficiale arriverà il prossimo 26 luglio, quando in Brasile a Belo Horizonte verranno annunciati i risultati finanziari del secondo trimestre di Fiat. In quell'occasione, dice la stessa fonte, Marchionne presenterà i 25 manager che sta reclutando personalmente, lavorando 18 ore al giorno, sette giorni su sette.

Autore:

Tag: Mercato , VIP


Top