dalla Home

Tuning

pubblicato il 18 luglio 2011

MEC Design Mercedes CLS

Estetica ”tenebrosa”, ma nessuna modifica di motore per la coupé 4 porte

MEC Design Mercedes CLS
Galleria fotografica - MEC Design Mercedes CLSGalleria fotografica - MEC Design Mercedes CLS
  • MEC Design Mercedes CLS - anteprima 1
  • MEC Design Mercedes CLS - anteprima 2
  • MEC Design Mercedes CLS - anteprima 3
  • MEC Design Mercedes CLS - anteprima 4
  • MEC Design Mercedes CLS - anteprima 5
  • MEC Design Mercedes CLS - anteprima 6

Chi si ritrova in garage una Mercedes CLS e, pur essendosi stancato, non vuole passare al nuovo modello W218 ha la possibilità di trasformarla in maniera radicale, a patto che piacciano i dettagli aggressivi proposti da MEC Design. Il kit di elaborazione carrozzeria del tuner germanico comprende infatti una serie di modifiche importanti all'immagine della grande "coupé 4 porte" di Stoccarda, che perde ogni traccia di eleganza per trasformarsi in un gigante ricoperto da pellicola nera opaca.

La Mercedes CLS by MEC Design propone un nuovo paraurti anteriore con fendinebbia e luci diurne LED, bandelle laterali con punti luce LED, paraurti posteriore con diffusore Extreme in fibra di carbonio, specchietti con indicatori LED, alettoncino in tre parti sul bagagliaio e spoiler sopra il lunotto. I cerchi, neanche eccessivi per un tuning del genere, sono dei "mecxtreme III" neri opachi da 10,5J x 20 con pneumatici 285/25 ZR 20. L'assetto ribassato è regolabile elettronicamente, mentre l'impianto di scarico in acciaio inossidabile a 4 terminali ha una sonorità denominata "Apocalypse". Dentro ci sono specifici tappetini MEC Design e un volante ricoperto in fibra di carbonio e pelle.

Autore:

Tag: Tuning , Mercedes-Benz , auto europee , tuning


Top