dalla Home

Motorsport

pubblicato il 14 luglio 2011

A Imola va di scena il Campionato Italiano Drifting D1

17 vetture al via della seconda tappa della serie "di traverso"

A Imola va di scena il Campionato Italiano Drifting D1

Insieme a Campionato Italiano Formula 3, Formula Abarth, Gran Turismo e Turismo Endurance, nel weekend all'autodromo di Imola va di scena il secondo round del Campionato Italiano Drifting D1 che vedrà al via 17 vetture che si sfideranno a ruote fumanti lungo un percorso ricavato all'interno del circuito romagnolo e che interesserà la zona della curva Rivazza.

I piloti saranno giudicati e riceveranno i punti sulla base della gara svolta in twin drift, con duelli in continua derapata che al termine di tutti i turni eliminatori premierà un unico vincitore. I favori del pronostico al momento sono cuciti sulla tuta del milanese Francesco Conti, campione italiano in carica e vincitore anche della tappa di Varano de' Melegari. A guidare il gruppo c'è il campione lussemburghese Yves Faber, al volante di una potentissima Mustang Foxbody 6.1 V8, con la quale ha conteso fino all'ultimo proprio a Conti l'esordio stagionale.

Fra gli altri partecipanti anche i bolognesi Salvatore Pignanelli, uno dei più sorprendenti a Varano, Severino Cavagna e Luca Lodi, tutti e tre decisi a ben figurare sul circuito di casa, il giovane talento vercellese Niccolò Rosso, il ligure Stefano Bastogi, il salernitano Aristide Palermo, il milanese Andrea Sapino e il romagnolo Riccardo Errani, che, schierato su Mustang GT, vanta un blasone di assoluto livello nelle competizioni di rally, anche internazionali. La grande novità di Imola è il nuovo pilota estero che si è aggiunto al gruppo. Si tratta di un altro grande nome del drift in Europa: Pawel Trela. Già vincitore di varie tappe del JDM All Star, l'asso polacco sarà al via con la sua Nissan S13 body kit S15, motorizzata Supra e con cambio Skyline.

Autore:

Tag: Motorsport


Top