dalla Home

Home » Argomenti » Prezzi benzina

pubblicato il 8 luglio 2011

Prezzo benzina da record: 1,621 euro al litro

Non va certo meglio il diesel, tra nuove tasse e una riforma molto discussa

Prezzo benzina da record: 1,621 euro al litro

Come c'era da aspettarsi il prezzo della benzina, su cui pesano le nuove accise, ha superato l'1,6 euro al litro. Il triste primato è stato raggiunto da Eni che applica un listino da 1,621 euro al litro. Ma il gestore qui non va affatto additato, si tratta di un problema nazionale. La media di oggi si aggira attorno a questa cifra lasciando poco scampo all'automobilista. E non va di certo meglio per il diesel, meno caro certo, ma pur sempre con le stesse tasse da pagare. Come emerge dalle rilevazioni di Staffetta Quotidiana, la soglia media del gasolio si aggira attorno all'1,5 euro/litro e il record appartiene agli impianti del Sud: 1,512 euro al litro.

Cifre da capogiro che sono dovute essenzialmente alle accise appena introdotte, secondo Staffetta Quotidiana, che ricorda le quotazione internazionali di ieri: benzina attorno all'1.067 dollari la tonnellata e gasolio a 1.005 dollari la tonnellata. Agli automobilisti resta quindi la possibilità di risparmiare cambiando il proprio stile di guida e seguendo alcuni consigli che vi ricordiamo e la speranza che la promessa del governo di togliere la tassa sull'immigrazione ad emergenza conclusa venga rispettata.

Autore:

Tag: Attualità , carburanti


Top