dalla Home

Home » Argomenti » Bollo e Tasse

pubblicato il 7 luglio 2011

Il superbollo farà male all'usato potente

Sportive, SUV e ammiraglie, già svalutate, potrebbero perdere ulteriore appeal

Il superbollo farà male all'usato potente
Galleria fotografica - Le auto usate "superbollate"Galleria fotografica - Le auto usate "superbollate"
  • Le auto usate \
  • Le auto usate \
  • Le auto usate \
  • Le auto usate \
  • Le auto usate \
  • Le auto usate \

L'introduzione del superbollo nella manovra finanziaria avanzata dal Governo ha focalizzato l'attenzione principalmente sui modelli nuovi interessati dal provvedimento, ovvero tutti quelli con più di 306 CV (225 kW), che pagheranno 10 euro per ogni kW in eccesso. Sebbene la nuova imposta vada oggettivamente a colpire pochi automobilisti, è comunque possibile estendere il discorso ai veicoli già immatricolati (circa 98.000, secondo il dato diffuso dall'agenzia di stampa TMNews), che alimentano in parte il mercato dell'usato. Le auto coinvolte sono spesso ammiraglie con motori di grande cilindrata, sportive e SUV anabolizzati, che per loro natura già subiscono dopo pochi anni un forte calo nelle quotazioni. Per questo privati e concessionari che hanno tra le mani quest'usato che scotta potrebbero soffrire di un ulteriore deprezzamento di questi modelli. Abbiamo esplorato il portale automobile.it per trovare le auto più interessanti e interpellato il presidente della Federazione Italiana Concessionari Auto, Filippo Pavan Bernacchi, per sentire il polso di chi vende le "superbollate d'occasione".

L'ACCESSO AI SUPER SUV
Per il successo crescente riscosso in Italia dai SUV, la nicchia di mercato che questo tipo di veicoli hanno creato si è progressivamente espansa, abbracciando molti segmenti e sconfinando a volte nel campo delle sportive, almeno a giudicare dai propulsori installati sotto il cofano. Una volta "passati ad altra vita", ovvero diventati veicoli d'occasione, questi "super SUV" possono ingolosire automobilisti disposti a sobbarcarsi elevati costi fissi (assicurazione, bollo e ora anche superbollo) e di esercizio (spese per il carburante e di manutenzione), a fronte di un prezzo d'acquisto invitante, se paragonato ai livelli del automobile.it, si nota come la presenza di propulsori top di gamma su questi modelli riguardi sia l'alimentazione a gasolio, come nel caso della Volkswagen Touareg V10 (si trovano esemplari a 12.000 euro), sia l'alimentazione a benzina, che caratterizza il V8 sovralimentato della Porsche Cayenne Turbo (con quotazioni attorno ai 22.000 euro) o il 6.0 litri americano del Hummer H2 (usato si trova anche sui 20.000 euro).

SPORTIVE E ANTICONFORMISTE
Se il superbollo non spaventa, sicuramente le auto sportive usate sono quelle più adatte a togliersi il classico "sfizio". Scorrendo le proposte di automobile.it, si spazia dalle station wagon con potenze tipiche da supercar, come l'Audi RS4 (quotata poco sopra i 15.000 euro), alle coupé a trazione posteriore, capitanate dalla BMW M3 (posizionata intorno ai 20.000 euro), passando per berline a 3 volumi, architettura di carrozzeria tipica della Mercedes E 55 (offerta anche sotto i 15.000 euro). Tra le altre curiosità trovate su automobile.it, sotto i 15.000 euro abbiamo poi scovato una "berlinona" americana come la Chrysler 300C 5.7 V8, il top di gamma delle coupé con la Stella a Tre Punte, la 12 cilindri CL 600 e l'ammiraglia con telaio in alluminio Audi S8, convertita a GPL dal precedente proprietario.

IL PARERE DEI CONCESSIONARI
Il presidente di Federauto, Filippo Pavan Bernacchi, interpellato sulle ripercussioni nelle vendite delle "superbollate" d'occasione, ha espresso accordo sul principio che le entrate erariali siano alimentate in maggiore misura dai cittadini di reddito più elevato. Secondo il portavoce dell'associazione dei concessionari, è semmai l'applicazione ad essere criticabile, perché colpisce il bene, l'automobile, anziché il reddito appunto. Su questa linea rientra la strategia della Guardia di Finanza, che nell'ultimo anno ha intensificato i controlli sui possessori di auto di grossa cilindrata ed elevata potenza, anche nel caso di vetture d'occasione. Infine, sempre secondo il presidente Pavan Bernacchi, l'introduzione del superbollo appesantirà un mercato già in difficoltà, rallentando potenzialmente il contributo che le auto usate apportano al processo di svecchiamento del parco circolante, che accoglie ancora circa 11 milioni di veicoli omologati Euro0 ed Euro1.

Autore:

Tag: Mercato , bollo auto , guida all'acquisto , usato auto


Top