dalla Home

Attualità

pubblicato il 1 luglio 2011

Fiat avvia il progetto "Rete Italia"

Riorganizzata la vendita e l'assistenza di Fiat, Alfa Romeo e Abarth

Fiat avvia il progetto "Rete Italia"

Il Gruppo Fiat riorganizza l'intera rete di vendita e assistenza dei marchi Fiat, Alfa Romeo, Fiat Professional e Abarth in Italia. Il progetto è stato chiamato "Rete Italia" e prevede lo sviluppo di un nuovo modello distributivo che si assesterà nell'arco di due anni. "Con l'occasione i contratti della nuova rete verranno adeguati alle novità legislative comunitarie di recente introduzione", fa sapere Fiat Group Automobiles, che "sarà direttamente impegnata a promuovere e implementare il processo di rinnovamento della rete distributiva che inizierà ad operare da giugno 2013".

L'obiettivo è soddisfare al meglio le esigenze del cliente, sia in termini di qualità sia di gamma di prodotti e servizi offerti attraverso una presenza più razionale e funzionale sul territorio. "Rete Italia" infatti nasce sulla scia della recente e non ancora superata crisi economica mondiale che ha generato una significativa contrazione dei volumi di vendita e cerca di far tornare alla profittabilità il business delle concessionarie. Per riuscirci il progetto passa attraverso la disdetta degli attuali contratti di concessione con preavviso di 2 anni e punta ad identificare il nuovo profilo dei concessionari sulla base di parametri di eccellenza sia in termini di "customer satisfaction" sia di efficienza aziendale.

Autore:

Tag: Attualità , guida all'acquisto


Top