dalla Home

Eventi

pubblicato il 30 giugno 2011

Eco Targa Florio 2011

Sulle strade siciliane dal 29 settembre al 2 ottobre 2011 sfilano le "green" di ieri e di oggi

Eco Targa Florio 2011
Galleria fotografica - Eco Targa Florio Green Prix 2010Galleria fotografica - Eco Targa Florio Green Prix 2010
  • Eco Targa Florio Green Prix 2010 - anteprima 1
  • Eco Targa Florio Green Prix 2010 - anteprima 2
  • Eco Targa Florio Green Prix 2010 - anteprima 3
  • Eco Targa Florio Green Prix 2010 - anteprima 4
  • Eco Targa Florio Green Prix 2010 - anteprima 5
  • Eco Targa Florio Green Prix 2010 - anteprima 6

Dal 29 settembre al 2 ottobre 2011 sulla strade delle Madonie torna la Eco Targa Florio, l'ormai tradizionale versione "green" della mitica corsa nata nel 1906 e disputata sino a oggi per 95 edizioni spaziando tra i campionati Mondiali, Europei, e Italiani tra formule di velocità, rally e regolarità. Rispetto alla Eco Targa Florio 2010 le novità della gara siciliana sono parecchie, a cominciare dal percorso che toccherà anche la costa orientale della Sicilia con tappe a Cefalù, Catania, Siracusa e il suo parco archeologico, il Parco Nazionale dell'Etna e quello dei Nebrodi, Ragusa, Piazza Armerina, Taormina e ancora Modica e Noto.

SI FA IN QUATTRO
Il format 2011 si divide in quattro eventi: Eco Targa Florio Green Prix, Eco Targa Florio Classic, Ferrari Tribute to Targa Florio e il Forum Internazionale della Mobilità Sostenibile. L'Eco Targa Florio Green Prix è una gara rivolta a veicoli ad energia alternativa che fa parte del calendario FIA Alternative Energies la cui prima edizione si è tenuta nel 2006. La Eco Targa Florio Classic è invece una particolare competizione di regolarità per auto d'epoca: parte delle auto ammesse (vetture costruite fino al 1977) utilizzano carburanti alternativi e altri sistemi di riduzione delle emissioni. Nel caso specifico del marchio Ferrari, sulla base delle vetture che hanno partecipato alla Targa Florio di velocità, potranno fare richiesta di iscrizione all'Eco Targa Florio Classic i proprietari di modelli Ferrari Sport e Ferrari Sport Prototipo nate tra il 1948 e il 1977. Qualsiasi altro modello del Cavallino potrà iscriversi al Ferrari Tribute to Targa Florio, che accoglierà Ferrari costruite dal 1948 ai giorni nostri. Infine MAC Group, insieme alla Fondazione e all'ACI di Palermo, gestirà il Forum Internazionale della Mobilità Sostenibile, un momento d'incontro e di discussione su temi della sostenibilità ambientale.

IL PROGRAMMA
La manifestazione avrà inizio giovedì 29 settembre, con l'accredito dei partecipanti e le verifiche sportive: la partenza è prevista nel primo pomeriggio dalla storica location delle tribune di Cerda (Floriopoli). La gara si estenderà lungo il Circuito delle Madonie e parte del Giro di Sicilia, per un totale di circa 800 chilometri. Le tappe, tre in totale, saranno Cerda-Ragusa nella giornata del 29 settembre; venerdì 30 settembre le vetture percorreranno la tratta Ragusa-Taormina con una puntata sul Circuito di Pergusa, mentre il giorno successivo la competizione si concluderà con l'ultima tappa Taormina-Collesano. La parata d'arrivo si terrà sabato 1 ottobre nel pieno centro di Palermo (Piazza Ruggero VII), seguirà domenica 2 ottobre la cerimonia di premiazione e il pranzo conclusivo, sempre a Palermo.

Autore:

Tag: Eventi , targa florio


Top