dalla Home

Novità

pubblicato il 26 maggio 2006

Honda Civic Hybrid

Honda Civic Hybrid
Galleria fotografica - Honda Civic HybridGalleria fotografica - Honda Civic Hybrid
  • Honda Civic Hybrid - anteprima 1
  • Honda Civic Hybrid - anteprima 2
  • Honda Civic Hybrid - anteprima 3
  • Honda Civic Hybrid - anteprima 4
  • Honda Civic Hybrid - anteprima 5
  • Honda Civic Hybrid - anteprima 6

Si rinnova la ibrida di Casa Honda, nell'estetica e nei propulsori, con un nuovo motore a benzina di 1.3 litri e con una radicale evoluzione di quello elettrico della serie precedente.

Naturalmente rimane aperta la discussione sull'effettiva convenienza dell'impiego di motorizzazioni ibride, specialmente in relazione ai risultati pratici riscontrabili nei diversi cicli di utilizzo. Si tratta di stabilire se il gioco vale la candela, più che altro dalla parte delle Case costruttrici che devono sostenere notevoli costi di ricerca e sviluppo con l'incognita di realizzare volumi di vendita soddisfacienti.
Per il momento abbiamo l'impressione di trovarci di fronte ad una esercitazione tecnica affascinante, portata sulle strade di tutti i giorni a livello esplorativo, pur nel rispetto degli standard di affidabilità a cui i giapponesi ci hanno abituato da tempo.

Ad un quadro tecnico innovativo la nuova Honda Civic Hybrid contrappone una veste estetica convenzionale. I designer sono riusciti a rendere originale la parte anteriore, mentre il resto del corpo vettura appare più anonimo.
Una scelta stilistica che sorprende, specie se si paragona a quanto fatto da Honda con la Civic "normale", che si distingue per le sue linee assolutamente rivoluzionarie.
Dalla Civic viene però ripresa la filosofia futuristica degli interni, caratterizzati da plancia e cruscotto articolati su piani sfalsati.

Il nuovo motore a benzina di 1.300cc da 95 cavalli è un campionario di sofisticazioni tecniche pensate per il funzionamento in simbiosi con il motore elettrico da 20 cavalli. L'avviamento e le forti accelerazioni comportano l'uso combinato dei due propulsori mentre alle basse velocità tipiche della marcia cittadina (20 - 49 km/h), la Civic può funzionare spinta dal solo motore elettrico, in silenzio e ad emissioni zero. Le batterie si ricaricano automaticamente nelle fasi di decelerazione o di frenata, grazie al motore elettrico che funge da generatore. La trasmissione è affidata ad un cambio CVT.

Quanto alle caratteristiche tecniche più tradizionali, segnaliamo che il telaio dell'auto vanta sospensioni McPherson all'anteriore e a ruote indipendenti con doppia triangolazione al posteriore e che il controllo della stabilità, che in Honda chiamano VSA, fa parte dell'equipaggiamento di serie. I cerchi in lega sono da 15 pollici e calzano pneumatici 195/65.

I punti di forza della nuova Honda Civic Hybrid si possono riassumere con il solo dato di consumo medio: 4,6 litri ogni 100 km percorsi. Un risultato eccezionale che si somma al livello di emissioni inquinanti più basso rispetto a qualsiasi altro motore ciclo otto o diesel: 109 grammi al km di CO2.

Il prezzo chiavi in mano è di 23.900 Euro con un equipaggiamento di serie completo di tutto. Come accessorio disponibile a richiesta c'è solo la selleria in pelle.

Scegli Versione

Autore: Giovanni Ceccarelli

Tag: Novità , Honda


Top