dalla Home

Curiosità

pubblicato il 21 giugno 2011

Nissan GT Academy 2011: vince un britannico

Dalla Playstation alla pista, è il sogno reale di un 19enne di Cardiff

Nissan GT Academy 2011: vince un britannico
Galleria fotografica - Nissan GT Academy 2011 - Il vincitoreGalleria fotografica - Nissan GT Academy 2011 - Il vincitore
  • Nissan GT Academy 2011 - Il vincitore - anteprima 1
  • Nissan GT Academy 2011 - Il vincitore - anteprima 2
  • Nissan GT Academy 2011 - Il vincitore - anteprima 3
  • Nissan GT Academy 2011 - Il vincitore - anteprima 4

Si chiama Jann Mardenborough ed è il vincitore per il 2011 del Race Camp di Silverstone, fase finale della gara internazionale organizzata da Nissan e Sony Playstation (di cui vi avevamo raccontato le selezioni nazionali, svoltesi a Roma). Il pilota in erba, la cui somiglianza con Lewis Hamilton è forse un segno del destino, si aggiudica così l'accesso al programma di formazione intensivo per piloti "Driver Development Programme", che gli conferirà il diritto di partecipare al campionato nazionale del Regno Unito e la possibilità di ottenere una licenza internazionale per le competizioni motoristiche.

L'ultimo atto della Nissan GT Academy si è svolto a bordo della coupé 370 Z, con cui Mardenborough ha tagliato il traguardo davanti a tutti i concorrenti, sotto gli occhi esperti di un altro campione della Formula 1, l'ex-ferrarista Eddie Irvine. Dopo essere riuscito a conquistarsi un volante "vero" allenandosi assiduamente con il joypad della Playstation, il nuovo campione può continuare a sognare cercando di emulare un suo predecessore: Lucas Ordoñez, il vincitore della prima edizione della GT Academy, ha infatti partecipato alla recente 24 Ore di Le Mans, portando la vettura da gara della scuderia Signatech Nissan sul secondo gradino del podio per la categoria LMP2. Il primo step nella carriera da professionista di Jann Mardenborough avrà inizio a gennaio 2012 sulla griglia di partenza della 24 ore di Dubai, nell'abitacolo di una Nissan 370Z GT4.

Autore:

Tag: Curiosità , Nissan , guida sportiva , videogiochi


Top