dalla Home

Attualità

pubblicato il 16 giugno 2011

Il Tutor ci controllerà anche Rca e revisione?

Il dispositivo in autostrada è già in grado di "capire" se l'automobilista è in regola

Il Tutor ci controllerà anche Rca e revisione?

Il Tutor non è capace soltanto di controllare la velocità media delle auto in autostrada. Se il legislatore intervenisse con un decreto, la tecnologia di questo importante dispositivo per la sicurezza stradale installato sulla rete di Autostrade per l'Italia potrebbe già verificare se le auto in transito sono in regola con l'assicurazione Rc auto e con la revisione. "Questo sarà possibile attraverso un collegamento con le banche dati delle assicurazioni e con quelle della Motorizzazione", ha spiegato il caposervizio della Polizia Stradale del Ministero dell'Interno, Roberto Sgalla, sottolineando la necessità di un intervento normativo.

Nel frattempo, Autostrade per l'Italia sta preparando il piano per l'esodo estivo 2011 e possiamo anticipare che il Cciss (Centro Coordinamento Informazioni Sicurezza Stradale) migliorerà il servizio informazioni, attivandone uno nuovo di previsioni del traffico con proiezioni di 6, 12 e 18 ore sulle diverse tratte autostradali. Un'altra novità, come riporta l'agenzia ANSA, riguarda gli smartphone che da quest'anno, tramite un'applicazione, potranno ricevere gratis le informazioni sulla viabilità ed anche fornirne allo stesso Cciss per allertare gli altri automobilisti in tempo reale. Ma per tutti i dettagli bisognerà aspettare ancora qualche giorno.

Autore:

Tag: Attualità , viaggiare , autostrade


Top