dalla Home

Motorsport

pubblicato il 10 giugno 2011

24 Ore di Le Mans 2011: Audi in pole

Prima fila ai tedeschi, dietro due Peugeot. Pole in GTE-Am per Cioci e Perazzini

24 Ore di Le Mans 2011: Audi in pole

La seduta di qualifiche della 24 Ore di Le Mans 2011 ha dato il suo responso: dopo cinque edizioni Audi riparte dalla pole position alla maratona francese, riprendendosi un primato che negli scorsi anni era toccato a Peugeot, anche se poi il conto delle vittorie in molte occasioni ha premiato l'affidabilità delle "R" tedesche. Autori dell'exploit delle R18 TDI il francese Benoit Treluyer, che ha siglato un 3:25.738, un tempo superiore di soli 61 millesimi a quello del compagno di marca Romain Dumas.

LE CLASSI LMP
Davanti a tutti partiranno gli equipaggi argento M. Fassler/A. Lotterer/B. Treluyer sulla R18 TDI numero 2, seguiti dalla vettura numero 1 T. Bernhard/R. Dumas/M. Rockenfeller. Gli equipaggi delle due Peugeot 908 della seconda fila sono formati da P. Lamy/S. Bourdais/S. Pagenaud e F. Montagny/S. Sarrazin/N. Minassian, mentre i "veterani" Audi R. Capello/T. Kristensen/A. McNish non sono andati oltre il quinto posto a causa di un'uscita di pista del danese nei momenti cruciali della sessione. Sesto tempo per l'altra 908 ufficiale di M. Gene/A. Wurz/A. Davidson, che ha distaccato di oltre quattro secondo la Peugeot 908 HDI-FAP 2010 del team Oreca di N. Lapierre/L. Duval/O. Panis. Buono il debutto per la Lola B 10/60 Coupe motorizzata Toyota di N. Jani/N. Prost/J. Bleekemolen con l'ottavo tempo, nono per la Pescarolo-Judd di E. Collard/C. Tinseau/J. Jousse e decimo per l'altra Lola-Toyota del nostro Andrea Belicchi, in equipaggio con Boullion e Smith. Sono andate malino le nuove Aston Martin AMR-One, solo 22 e 25esime. Pole invece in classe LMP2 per l'Oreca-Nissan di Ayari/Mailleux/Ordonez: quest'ultimo due anni fa fu il vincitore della Nissan GT Academy, cioè il concorso che portava i giocatori di console a correre nella realtà. Il sogno si è avverato.

LE CLASSI GT
Tra le GTE-Pro la BMW M3 GT è riuscita ad avere la meglio sulla Ferrari grazie al miglior tempo siglato da Augusto Farfus, che dividerà l'abitacolo con Jorg Muller e Marco Werner: 3'57"592 il responso cronometrico, tempo che gli ha permesso di inserirsi di circa mezzo secondo davanti alla 458 Italia dell'AF Corse affidata a Fisichella/Bruni/Vilander. Terzo tempo per l'altra BMW, rimastata ai box dopo l'incidente di Andy Priaulx nella seconda sessione di qualifiche. La AF Corse si è rifatta nella GTE-Am, con la Ferrari F430 di degli italiani Cioci-Perazzini-Breslin che ottiene la pole il 42esimo tempo assoluto, rifilando la bellezza di 2" al più vicino degli inseguitori della classe C. Ried / H. Felbermayr Jr. / H. Felbermayr su Porsche 911 RSR.

Autore:

Tag: Motorsport , Audi , le mans


Top