dalla Home

Home » Argomenti » Assicurazioni

pubblicato il 9 giugno 2011

Rc Auto, i prezzi sono cresciuti ancora

Nel 2011 +6% in tre mesi. E intanto 13 compagnie rischiano fino a 5 mln di multa

Rc Auto, i prezzi sono cresciuti ancora

Il già complesso quadro dell'Rc Auto in Italia si aggrava ancora di più. Dopo i rincari del 2010 (+4,5%), lo scoppio di una battaglia al Sud fra assicurati e Compagnie e l'allarme evasione, arriva oggi la notizia che nei primi mesi dell'anno il valore della raccolta premi è salito del 6%. L'annuncio piove dall'alto del presidente dell'Isvap, Giancarlo Giannini, che nella relazione annuale ha attribuito questo rincaro ad uno scarico delle compagnie sui prezzi dell'onere dei maggiori costi. Sta di fatto che gli automobilisti si trovano con un problema in più e in un periodo economico già delicato, mentre le indagini delle Autorità garanti hanno nel mirino 13 compagnie che ora rischiano fino a 5 milioni di euro di multa e si mette in discussione il sistema del Bonus-Malus.

LE INDAGINI
Gli interventi dell'istituto che opera per garantire la stabilità del mercato e delle imprese di assicurazione sono stati numerosi a sentire il presidente Giannini. Le istruttorie avviate nei confronti di compagnie assicurative per sospetta elusione sono state 14, come riporta l'ANSA, e solo in un caso non è stata avviata la procedura sanzionatoria. Specie al Sud gli ispettori stanno andando avanti con i controlli e lo stesso Giannini auspica che il ddl Antifrode venga concretamente attuato.

IL BONUS-MALUS NON FUNZIONA PIU'
La relazione annuale di oggi è stata anche l'occasione per Giannini di bacchettare il sistema del Bonus-Malus sulla Rc Auto: "Non riesce più a funzionare" e sconta "distorsioni a causa delle regole interne" di ciascuna compagnia con conseguenze negative per gli assicurati, ha detto, anticipando l'arrivo di una riforma sul ''modello francese'' con l'elaborazione ''di una nuova scala di coefficienti di merito unica per tutto il mercato''.

Per saperne di più consulta la guida alle assicurazioni di OmniAuto.it.

Autore:

Tag: Attualità , assicurazioni


Top