dalla Home

Test

pubblicato il 2 giugno 2011

MINI Cooper SD, diesel ruggente

Su strada con la Cabrio e la Countryman 2.0 da 143 CV

MINI Cooper SD, diesel ruggente
Galleria fotografica - MINI Cooper SD Countryman - TESTGalleria fotografica - MINI Cooper SD Countryman - TEST
  • MINI Cooper SD Countryman - TEST - anteprima 1
  • MINI Cooper SD Countryman - TEST - anteprima 2
  • MINI Cooper SD Countryman - TEST - anteprima 3
  • MINI Cooper SD Countryman - TEST - anteprima 4
  • MINI Cooper SD Countryman - TEST - anteprima 5
  • MINI Cooper SD Countryman - TEST - anteprima 6

Per provare in anteprima la nuova MINI Cooper SD siamo andati a Bologna e per l'esattezza presso gli studi di registrazione Fonoprint, famosi per aver dato i natali ai più celebri dischi di Lucio Dalla, Vasco Rossi, Laura Pausini, Ligabue, Zucchero, Francesco Guccini e molti altri. Qui siamo stati accolti dall'intera gamma Diesel da 143 CV (MINI, MINI Cabrio, MINI Clubman e MINI Countryman), accompagnati da una speciale colonna sonora composta per l'occasione da Vince Pastano e Antonello D'Urso, musicisti qualificati di Fonoprint. La melodia, intitolata "Tre suoni in movimento", fonde l'armonia acustica dei motori One D, Cooper D e Cooper SD per ricreare musicalmente la sonorità grintosa dell'ultimo nato a gasolio di MINI.

SPORTIVITA' CABRIO
Stuzzicati e incuriositi da questo aperitivo musicale, abbiamo iniziato la nostra breve presa di contatto con la MINI Cooper SD Cabrio, perfetta per godere l'imminente stagione estiva e la nuova sonorità. Una simile auto scoperta, così potente, compatta e raffinata da non poter neppure essere immaginata fino a pochi anni fa promette un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 8,7 secondi e una velocità di punta di 210 km/h, pur mantenendo i consumi entro i 4,5 l/100 km. Quest'ultimo dato non lo abbiamo potuto verificare, ma tutto il resto appare chiaro e possente già dalle prime curve. Godendoci un percorso tortuoso sui colli bolognesi apprezziamo le gioie del motore sovradimensionato che con 305 Nm di coppia massima già disponibile a 1.750 giri/min permette di guidare in tutta scioltezza anche in salita. Il nuovo 2 litri common rail spinge assai bene già da basso, ma a differenza di molti altri diesel è capace di tirare fuori una voce rabbiosa agli alti regimi, cosa che non dispiacerà alla clientela sportiva MINI. L'assetto è granitico e piatto come quello delle MINI Cooper S Cabrio a benzina e permette di percorrere le curve a velocità notevoli, senza sottosterzi o reazioni incontrollate. Il cambio automatico a 6 marce è ottimo per la guida cittadina e anche il turismo veloce, ma utilizzandolo in modalità manuale-sequenziale con le palette al volante diventa quasi sportivo. Questo affascinante concentrato di potenza, efficienza e fascino a cielo aperto ha però un costo, che parte da 29.900 euro.

E LA COUNTRYMAN NON SCHERZA...
La diversa massa della MINI Cooper SD Countryman, disponibile sia a trazione anteriore che con il sistema di trazione integrale MINI ALL4, impone alla baby SUV bavarese uno scatto 0-100 in 9,3 secondi e un consumo medio di 4,6 l/100 km (4,9 l/100 km la MINI ALL4). Noi abbiamo testato per alcuni chilometri il modello a trazione anteriore, che nonostante una diversa mole e il baricentro più alto riesce ad avere un comportamento neutro e sicuro in ogni situazione, anche in presenza di brecciolino in curva o su tratti allagati dalla pioggia. L'assetto è ben diverso da quello della MINI Cabrio, così simile a un kart, ma pur avvicinandosi per posizione di guida e comportamento su strada ad un piccolo SUV, la MINI Cooper SD Countryman riesce ad essere sportiva e soddisfacente anche per i guidatori più focosi. La nostra vettura monta il cambio manuale a 6 marce, dalla buona manovrabilità e velocità di utilizzo, ma forse qui la trasmissione giusta è quella automatica. Come nel caso della Cabrio spiccano i dettagli sportiveggianti ripresi dalla Cooper S, la qualità delle finiture e le quasi infinite possibilità di personalizzazione che fanno riferimento ad un listino base di 28.500 euro.

Galleria fotografica - MINI Cooper SD Cabrio - TESTGalleria fotografica - MINI Cooper SD Cabrio - TEST
  • MINI Cooper SD Cabrio - TEST - anteprima 1
  • MINI Cooper SD Cabrio - TEST - anteprima 2
  • MINI Cooper SD Cabrio - TEST - anteprima 3
  • MINI Cooper SD Cabrio - TEST - anteprima 4
  • MINI Cooper SD Cabrio - TEST - anteprima 5
  • MINI Cooper SD Cabrio - TEST - anteprima 6

Scheda Versione

Mini MINI Cabrio
Nome
MINI Cabrio
Anno
2009 (restyling del 2010) - F.C.
Tipo
Premium
Segmento
utilitarie
Carrozzeria
Cabriolet
Porte
2 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Test , Mini , auto inglesi , nuovi motori


Listino Mini MINI

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
One Cabrio anteriore benzina 98 1.6 4 € 22.200

LISTINO

Cooper Cabrio anteriore benzina 122 1.6 4 € 24.850

LISTINO

Cooper D Cabrio anteriore diesel 112 1.6 4 € 26.450

LISTINO

Cooper D Automatica Cabrio anteriore diesel 112 2.0 4 € 28.150

LISTINO

Cooper S Cabrio anteriore benzina 184 1.6 4 € 29.500

LISTINO

Cooper SD Cabrio anteriore diesel 143 2.0 4 € 30.500

LISTINO

John Cooper Works Cabrio anteriore benzina 211 1.6 4 € 35.050

LISTINO

 

Top