dalla Home

Attualità

pubblicato il 1 giugno 2011

Draghi incoraggia Fiat ad andare avanti così

Elkann e Montezemolo soddisfatti per le parole del Governatore di Bankitalia

Draghi incoraggia Fiat ad andare avanti così

Ieri a Roma è stata una giornata molto importante per il Gruppo Fiat. Il suo presidente, John Elkann, ha prima partecipato all'assemblea in via Nazionale, presso la sede della Banca d'Italia (Palazzo Koch), per ascoltare la relazione finale del Governatore Mario Draghi e poi è stato ricevuto a Palazzo Chigi dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta. Questi incontri istituzionali, come si apprende dalle agenzie di stampa, sono serviti a fare il punto sulla situazione della Fiat. Ma a dare più significato a questa giornata sono state le parole del Governatore e futuro presidente della Bce Mario Draghi, che ha incentrato la sua relazione finale all'assemblea sul rilancio del Paese e sull'importanza delle contrattazioni aziendali. "Il governatore ha detto che quello che stiamo facendo va incoraggiato'', ha detto Elkann al segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, che ha replicato: ''Sì, sono molto contento di questo riferimento''.

Una stretta di mano e la notizia del loro scambio di cordialità ha rimbalzato su tutti i giornali, viste le complicate relazioni che fino ad oggi ci sono state tra l'azienda di Torino e i sindacati. Elkann ha definito "chiari" molti passaggi della relazione di Draghi, soprattutto quelli inerenti le relazioni industriali: "E' un passaggio importante perché le relazioni industriali sono importanti per l'ammodernamento e la competitività del nostro sistema produttivo. Draghi ha invitato alla contrattazione aziendale". Per Luca Cordero di Montezemolo, ex numero uno di Confindustria e presidente della Ferrari, il suo discorso è stata "musica per le orecchie, addirittura sinfonia", ed anche Emma Marcegaglia, presidente di Confindustria, si è detta in linea con le indicazioni di Mario Draghi. Il viaggio di John Elkann a Roma durerà ancora fino a domani, quando parteciperà al ricevimento organizzato presso il Quirinale per i festeggiamenti del 2 giugno, Festa della Repubblica. Sarà questa l'occasione per incontrare il Capo dello Stato Giorgio Napolitano.

[Foto: www.bancaditalia.it, ANSA]

Autore:

Tag: Attualità , torino


Top