dalla Home

Motorsport

pubblicato il 31 maggio 2011

Lotus vs Lotus: prima sentenza a Fernandes

Il giudice stabilisce che la 1MRT può usare il nome "Lotus" in F1

Lotus vs Lotus: prima sentenza a Fernandes

Si è concluso con un verdetto "salomonico" il primo round della disputa legale fra il Group Lotus, "la" Lotus di Hethel, e il Team Lotus di Tony Fernandes, che di recente ha acquistato il marchio Caterham. La squadra anglo-malese che disputa la Formula 1 dal 2010 potrà continuare a usare la denominazione "Team Lotus" in Formula 1.

Così ha deciso il giudice Peter Smith dell'Alta Corte di Londra, confermando che comunque Group Lotus ha il diritto ad usare il nome "Lotus" sulle proprie monoposto di F1 ed a partecipare alle corse con la storica colorazione nero e oro. Il Tribunale britannico ha inoltre stabilito una volta per tutte che solo Group Lotus ha il diritto di usare il marchio Lotus sulle automobili destinate all'uso stradale.

Ciò però non è sufficiente per la Casa fondata da Colin Chapman, che ha annunciato il ricorso in appello, "al fine di fare in modo che il diritto di usare il marchio Lotus in Formula 1 sia chiarito una volta per tutte nell'interesse dello sport e degli appassionati. Group Lotus e l'azionista Proton Holding Bhd sono fiduciosi che l'appello avrà successo". Group Lotus, infatti, "è conscio che questo aspetto della sentenza creerà confusione agli occhi degli spettatori e del grande pubblico".

Autore:

Tag: Motorsport , Lotus , formula 1


Top