dalla Home

Attualità

pubblicato il 16 maggio 2006

Le stranezze dei LISTINI

Le stranezze dei LISTINI
Galleria fotografica - Le stranezze dei listini...Galleria fotografica - Le stranezze dei listini...
  • Mercedes CLS 55AMG Performance - 118.737 EURO - anteprima 1
  • Mercedes CLS 350 - 63.611 EURO - anteprima 2
  • Porsche Cayenne Turbo S - 124.019 EURO - anteprima 3
  • Porsche Cayenne S - 67.859 EURO - anteprima 4
  • Bmw 760 i Eccelsa - 123.651 EURO - anteprima 5
  • Bmw 730 i Attiva - 80.151 EURO - anteprima 6

Perché un'auto costa il doppio di un'altra?
Perché dovrebbe valere due volte di più,è ovvio!

E questo in base a fattori quali motore, allestimenti, prestazioni, dimensioni, accessori, marca etc. Dunque, ora cercheremo di constatare se una tale diversità di costo sia effettivamente giustificata e, per facilitarci il compito e nel contempo rendere più veritiero il risultato, confronteremo modelli della stessa casa costruttrice. Seguiteci e avrete delle sorprese...

Iniziamo con CLS di Mercedes, auto di immagine e di grande resa estetica, indipendentemente dalla versione scelta. L'entry level per la berlina-coupè Mercedes è offerta a partire da circa 63.000 EURO per il 350 benzina e qualcosa in meno per il 320 CDI, motorizzazioni che già offrono ottime prestazioni - 250 km/h di velocità massima e 0 -100 km/h in 7 secondi - oltre ad un allestimento molto completo, comprendente anche gli interni in pelle. Andando all'estremo opposto del listino troviamo poi CLS 55 AMG Performance, offerta a circa 119.000 EURO. Questa versione, oltre alle prestazioni superiori (300 km/h di velocità massima e 0-100 km/h in 4,7 secondi) offre, rispetto a 350/320, un surplus di accessori quali: fari allo xeno, sospensioni autoregolabili, navigatore satellitare, antifurto, cerchi e pneumatici maggiorati, equivalenti ad un valore di circa 10.000 EURO.

A parità di equipaggiamento rimangono comunque circa 46.000 EURO di differenza sufficienti, rimanendo in ambito Mercedes, per portarsi a casa una SLK 350 oppure, con poche migliaia di Euro in più, una ML 280 CDI.

A parte le considerazioni sulla sfruttabilità della differenza di prestazioni nell'uso quotidiano e la reale percezione delle stesse che un utente medio può fare, ci chiediamo se è possibile che la presenza di un motore più performante, comunque a "supplemento" di uno già montato in origine non tecnicamente vetusto o prestazionalmente scarso, valga concretamente quanto una vettura "completa" altrettanto prestigiosa, oltretutto prodotta dalla stessa casa.

E perché mai dovremmo rinunciare a possedere due auto invece di una, da usare e goderci in momenti e situazioni diverse, mantenendo nel contempo alto il tenore di immagine e prestigio, oltre alla propria personale soddisfazione?

Sono le stesse considerazioni che emergono dal confronto Porsche Cayenne 4.5 Turbo S da 124.000 EURO, equivalente ad 1 Cayenne S + 1 Boxster 3.2 S oppure, sempre analizzando un costruttore tedesco, pensiamo a BMW 760i Eccelsa da 123.000 EURO, equivalente ad 1 730i Attiva + 1 Z4 3.0si spider .

Anche mettendo in conto il prezzo di certe "esclusività nell'esclusività" c'è sicuramente qualcosa che non quadra.

A Voi le conclusioni.

Autore: Giovanni Ceccarelli

Tag: Attualità


Top