dalla Home

Mercato

pubblicato il 27 maggio 2011

Volkswagen si allea con Bosch per l’auto elettrica

Voci di partnership circolano attorno alla tecnologia delle batterie

Volkswagen si allea con Bosch per l’auto elettrica

L'evoluzione delle auto elettriche e ibride dipenderà dalle "condizioni ambientali" più o meno favorevoli che si verificheranno, sia in ambito tecnico sia normativo, nei prossimi anni. Le Case automobilistiche si stanno muovendo per prevedere gli scenari futuri, come dimostra la trattativa che si sta svolgendo tra il Gruppo Volkswagen e Bosch per stipulare un'alleanza industriale, finalizzata allo sviluppo tecnologico delle batterie. La notizia è stata alimentata da una dichiarazione dell'ad di Wolfsburg, Martin Winterkorn, rilasciata all'agenzia Reuters: "Bosch potrebbe essere il giusto partner per sviluppare la tecnologia delle batterie". La presenza della multinazionale di Gerlingen nel business dell'auto elettrica sembra quindi ampliarsi, tramite joint venture come quella siglata per la produzione di motori con Daimler e Renault

Il fornitore tedesco affiancherebbe Volkswagen "in aggiunta" alla giapponese Sanyo, con cui attualmente collabora per l'elettrificazione dei propri veicoli. Forte dei traguardi tecnici raggiunti dal laboratorio tecnologico Volkswagen XL1, ibrida diesel che dichiara consumi record pari a 1 l/100 km, la strategia di Wolfsburg per realizzare automobili ibride, ibride plug-in ed elettriche "pure" si svilupperà così fino al 2013, con l'obiettivo ulteriore fissato per il 2018 di equipaggiare il 3% delle auto vendute con queste tecnologie.

Autore:

Tag: Mercato , Volkswagen , auto elettrica , auto ibride


Top