dalla Home

Curiosità

pubblicato il 15 maggio 2006

SUPERCAR tornerà sul grande schermo!

SUPERCAR tornerà sul grande schermo!
Galleria fotografica - SUPERCARGalleria fotografica - SUPERCAR
  • SUPERCAR - anteprima 1
  • SUPERCAR - anteprima 2
  • SUPERCAR - anteprima 3
  • SUPERCAR - anteprima 4
  • SUPERCAR - anteprima 5
  • SUPERCAR - anteprima 6

Michael Knight, la fondazione Knight, ma soprattutto K.I.T.T., ve lo ricordate? Se avete più di venticinque anni è matematicamente certo che ne abbiate sentito almeno parlare. Negli anni Ottanta il celebre telefilm "Knight Rider", conosciuto in Italia come "Supercar", era praticamente un tormentone, trasmesso dalle reti Finivest e seguito da milioni di italiani. E non c'era bisogno di essere appassionati di auto per rimanere affascinati da quella macchina nera, capace di saltare, sfrecciare a 300 km/h, muoversi autonomamente senza un pilota e addirittura di parlare.

Il telefilm dell'americana NBC, prodotto dal 1982 al 1986 in ben quattro serie, tornerà sul grande schermo. Hollywood ha infatti dato il via libera alla realizzazione della pellicola. Glen A. Larson, l'autore del serial televisivo, ha posto come unica condizione il rispetto dello spirito originale della storia che non deve diventare una parodia, com'è accaduto per l'adattamento cinematografico di "Starsky&Hutch". "E' sufficiente la dose di humor originale senza aggiungere una comicità fuori luogo che rovinerebbe il prodotto", ha dichiarato Larson.

La trama del telefilm vedeva un poliziotto ferito gravemente da un criminale. Il suo viso è deturpato ed è in serio pericolo di vita. Una fondazione paladina della giustizia, la "Fondazione Knight", si occupa del caso. Riesce a salvare la vita all'agente dandogli, grazie ad un radicale intervento di chirurgia plastica, le sembianze del figlio del fondatore della fondazione e "adottandolo". Da quel momento il poliziotto Michael Long, diventa Michael Knight e lavorerà per la fondazione impegnandosi nella prevenzione del crimine in difesa dei più deboli. Strumento di lavoro è K.I.T.T., un'auto dotata di intelligenza artificiale e di caratteristiche tecniche fantascientifiche. Con essa l'eroe combatterà i delinquenti vivendo avventure emozionanti e coinvolgenti.

Intanto ad Hollywood sono partite le scommesse su chi potrebbe comporre il cast. Come protagonista non si esclude la partecipazione di David Hasseloff, lo stesso attore che, proprio all'inizio della sua carriera, interpretò la serie televisiva. E noi naturalmente ci chiediamo quale auto potrà rappresentare K.I.T.T., considerato che la Pontiac Firebird Trans-Am non viene più prodotta da anni. Avete qualche suggerimento in merito?

Invitiamo chi volesse approfondire la storia di K.I.T.T., a leggere l'articolo che OmniAuto.it vi dedicò alla fine del 2002.

Spot New Knight Rider

La prossima generazione di Knight Rider ha debuttato negli USA il 17 febbraio 2008 e, al posto dell'amata Pontiac Trans Am della serie originale, nel lungometraggio la protagonista è una fiammante Ford Shelby GT500KR appositamente allestita

Autore: Alessandro Lago

Tag: Curiosità , cinema


Top