dalla Home

Eventi

pubblicato il 31 maggio 2011

A Misano spopolano i Volkswagen Powerdays

Potenza, velocità e sicurezza nel secondo week-end in pista

Galleria fotografica - Volkswagen Powerdays a MisanoGalleria fotografica - Volkswagen Powerdays a Misano
  • Volkswagen Powerdays a Misano - anteprima 1
  • Volkswagen Powerdays a Misano - anteprima 2
  • Volkswagen Powerdays a Misano - anteprima 3
  • Volkswagen Powerdays a Misano - anteprima 4
  • Volkswagen Powerdays a Misano - anteprima 5
  • Volkswagen Powerdays a Misano - anteprima 6

Grande entusiasmo e affluenza di pubblico hanno segnato il secondo appuntamento con i Volkswagen Powerdays, approdati a Misano Adriatico (RN) per soddisfare la voglia di guida in pista di un'altra bella fetta di appassionati. Suddivisi nelle due giornate del 28-29 maggio e scaglionati per fasce orarie, i partecipanti hanno potuto dedicarsi alla loro attività preferita, la guida veloce e agile, senza doversi sottoporre a lunghe attese. Ordinato, ma sempre impaziente, il popolo Volkswagen ha provato e riprovato le emozioni di un giro completo in circuito, seduti al posto di guida o a fianco di uno dei tanti bravi piloti a disposizione per imparare il controllo dell'auto.

Anche noi di OmniAuto.it non abbiamo resistito alla tentazione di lanciarci in pista e lo abbiamo fatto su una Golf R in compagnia di Francesca Pardini, vincitrice del Campionato italiano Prototipi nel 2001 e istruttrice della Scuola Federale CSAI. La veloce e simpatica pilota lucchese ci ha prima affiancato dandoci istruzioni su tempi di frenata, traiettorie e marcia ottimale da inserire col DSG in ogni curva. Una volta incassato il voto "sufficiente" per la nostra tecnica di guida, le abbiamo lasciato volentieri il volante per goderci un giro più intenso, fatto di staccate al limite e punti di corda perfetti, con una velocità media da applauso.

A questo punto non potevamo sottrarci neppure alla prova della Skid Area, con tanto di "ragno" sulle ruote posteriori della Golf GTD per simulare la perdita di aderenza. Anche qui non è andata male: basta mantenere le due mani sul volante e anticipare in controsterzo la sbandata del posteriore che parte come fosse sul ghiaccio. Il testacoda a 360° è sempre in agguato, soprattutto se si eccede in velocità e sterzata, ma per questa volta i birilli sono salvi!

L'appuntamento con l'hot lap, il giro veloce "da qualifica", ha visto protagonista sul circuito di Misano la Volkswagen Polo GTI, guidata con efficacia e veemenza dal bravo Riccardo Azzoli. Durante la tornata in pista il pilota romano ci ha raccontato in video i segreti e le tecniche migliori per ottenere un bel risultato cronometrico, divertendosi e insegnandoci il giusto controllo della compatta da 180 CV. Fra le curiosità viste al Misano World Circuit c'è poi il parcheggio riservato ai partecipanti, pieno di Golf GTI, Golf R e Scirocco R uguali a quelle protagoniste dei Powerdays. Certamente non mancheremo di dare un'occhiata a questa zona neppure nelle prossime tappe del 18-19 giugno a Monza e del 24-25 settembre a Sarno (SA), dove OmniAuto.it sarà ancora presente con reportage, foto e video.

Autore: Redazione

Tag: Eventi , Volkswagen , auto europee , guida sicura , guida sportiva


Top