dalla Home

Eventi

pubblicato il 26 maggio 2011

Gran Premio Nuvolari 2011

Dal 15 al 18 settembre la rievocazione che omaggia il grande Tazio

Gran Premio Nuvolari 2011
Galleria fotografica - Gran Premio Nuvolari 2010Galleria fotografica - Gran Premio Nuvolari 2010
  • Gran Premio Nuvolari 2010 - anteprima 1
  • Gran Premio Nuvolari 2010 - anteprima 2
  • Gran Premio Nuvolari 2010 - anteprima 3
  • Gran Premio Nuvolari 2010 - anteprima 4
  • Gran Premio Nuvolari 2010 - anteprima 5
  • Gran Premio Nuvolari 2010 - anteprima 6

Da giovedì 15 a Domenica 18 settembre 2011 riflettori puntati sulla 21esima edizione del Gran Premio Nuvolari, la storica manifestazione dedicata al più grande pilota di tutti i tempi e riservata alle auto storiche. Il percorso dell'edizione 2011 tracciato dalla Scuderia Mantova Corse, in collaborazione con il Museo Tazio Nuvolari e l'Automobile Club di Mantova, vede confermata la formula dei "due mari" - Tirreno e Adriatico - con tappe a Pisa e Rimini. Al solito, partenza e arrivo da Mantova e transito per Parma, Livorno, Siena, Arezzo, Ravenna e Ferrara e i loro suggestivi centri storici. Fra le novità di questa edizione i nuovi passaggi per Viareggio, San Marino e Castel d'Ario, paese natale del grande Tazio.

RICORDANDO TAZIO
Il Gran Premio Nuvolari venne istituito per onorare la memoria del grande "mantovano volante", scomparso l'11 agosto 1953. Le quattro edizioni svolte dal 1954 al 1957 si tennero su un percorso ottenuto modificando la rotta tradizionale della Mille Miglia, in modo da transitare per Mantova. Il Gran Premio Nuvolari premiava il il pilota più veloce e sui lunghi rettilinei della pianura Padana, da Cremona, passando per Mantova, fino al traguardo di Brescia. I quattro vincitori nell'albo d'oro di questa appendice alla Mille Miglia furono Alberto Ascari nel 1954 su Lancia D 24 Pinin Farina (in 44' 04" 8, alla media di 180,353 km/h), nel 1955 Stirling Moss-Denis Jenkinson su Mercedes 300 SLR (in 39' 54" alla media di 198,496 km/h), nel 1956 Eugenio Castellotti su Ferrari 290 MM Scaglietti (in 46' 49" 8 alla media di 169,122 km/h) e Olivier Gendebien-Jacques Washer su Ferrari 250 GT Scaglietti (in 39'43" alla media di 199,412 km/h). Una nuova iniziativa accompagnerà l'edizione 2011 con l'obiettivo di dare sostegno alla popolazione giapponese, pesantemente colpita dal recente evento sismico. Tutte le vetture avranno un adesivo simbolico che riporta un logo appositamente creato con la scritta "Forza Giappone" in italiano e nell'idioma giapponese.

ISCRIZIONI
Le richieste di iscrizione, che stanno giungendo numerose in particolare dall'estero, rimarranno aperte fino al 31 luglio e sono da effettuarsi rigorosamente online sul sito www.gpnuvolari.it. Sono ammesse esclusivamente vetture prodotte dal 1919 al 1969, munite di passaporto F.I.V.A. o fiche F.I.A. Heritage, omologazione A.S.I. o fiche C.S.A.I o ancora appartenenti a un registro di marca.

Autore:

Tag: Eventi , auto storiche , piloti


Top