dalla Home

Mercato

pubblicato il 23 maggio 2011

Lamborghini farà un'auto "da tutti i giorni"

Lo ha detto Stephan Winkelmann, senza però specificarne il segmento

Lamborghini farà un'auto "da tutti i giorni"

Una Lamborghini per recarsi a lavoro, fare la spesa o andare a prendere i figli a scuola. Insomma: una Lamborghini "da tutti i giorni". Non è una fantasia, ma la promessa di Stephan Winkelmann, il numero uno della Casa del Toro, che alla Reuters ha anticipato l'arrivo di un nuovo modello senza però specificarne il segmento. Potrebbe essere una city car, ma anche una berlina o un SUV; l'importante è che possa essere utilizzata quotidianamente. E c'è già chi scommette che sarà una city car, magari elettrica, per competere con la Aston Martin Cygnet ed abbattere allo stesso tempo la media di emissioni di CO2 della gamma Lamborghini e chi invece punta su un concorrente del SUV Maserati motorizzato Ferrari che dovrebbe nascere alle Officine Automobilistiche (ex Carrozzeria Bertone) di Grugliasco.

Sta di fatto che, riguardo ai tempi di produzione, Winkelmann ha spiegato che, una volta approvato il progetto, ci vorranno circa quattro anni prima di vederlo su strada. Inoltre, sebbene Lamborghini non voglia collaborare con altri produttori per realizzare il progetto, il CEO del marchio di Sant'Agata Bolognese ha ammesso che "sinergie con gli altri marchi nell'orbita del Gruppo Volkswagen non sono escluse".

Autore:

Tag: Mercato , Lamborghini , produzione


Top