dalla Home

Home » Argomenti » Intermodalità

pubblicato il 20 maggio 2011

La citycar T.25 diventa realtà nel 2013

Abbiamo incontrato a Berlino chi l'ha concepita insieme a Gordon Murray

La citycar T.25 diventa realtà nel 2013
Galleria fotografica - La Gordon Murray Design T.25 al Michelin Challenge BibendumGalleria fotografica - La Gordon Murray Design T.25 al Michelin Challenge Bibendum
  • La Gordon Murray Design T.25 al Michelin Challenge Bibendum - anteprima 1
  • La Gordon Murray Design T.25 al Michelin Challenge Bibendum - anteprima 2
  • La Gordon Murray Design T.25 al Michelin Challenge Bibendum - anteprima 3
  • La Gordon Murray Design T.25 al Michelin Challenge Bibendum - anteprima 4
  • La Gordon Murray Design T.25 al Michelin Challenge Bibendum - anteprima 5
  • La Gordon Murray Design T.25 al Michelin Challenge Bibendum - anteprima 6

Al Michelin Challenge Bibendum, non poteva certo mancare l'innovativa GMD T.25. La 3 posti lunga 2,4 metri - ideata dal sudafricano trapiantato nel Regno Unito Gordon Murray, padre di molte McLaren di Formula 1 e delle hypercar stradali "made in Woking" McLaren F1 e Mercedes SLR - lascia la Gran Bretagna per farsi conoscere anche nell'Europa "continentale", accompagnata da uno dei progettisti che formano il team di lavoro di Murray: l'ingegner Ralph Clague, Power Systems Manager alla GMD (Gordon Murray Design), che abbiamo intervistato a Berlino.

CORTEGGIATA DA PIU' PRETENDENTI
Dopo le ultime fasi di sviluppo del progetto riguardante la T.25 e la variante elettrica T.27, come il superamento delle prove di crash test e il riconoscimento dell'efficienza del processo produttivo iStream, la domanda che abbiamo rivolto all'ingegner Clague è stata: quando si potrà acquistare la GMD T.25? "Posso solo dirle che siamo in trattattiva con 5 Case automobilistiche per cedere i diritti intellettuali relativi alle specifiche tecniche della nostra citycar", ha risposto il tecnico inglese. "Siamo ormai molto vicini all'accordo perchè stiamo affrontando un punto chiave nella definizione dei costi di produzione. Per darle un'idea - continua Clague - l'utilizzo delle fibre di vetro e di carbonio nel telaio e nella componentistica ha richiesto un'analisi dei processi produttivi, basata sui volumi medio-alti su cui i nostri interlocutori intendono industrializzare la vettura.

LA TECNOLOGIA NON HA (ANCORA) PREZZO
I fornitori che abbiamo integrato nel concetto di "iStream", infatti, garantiscono tempi-ciclo di lavorazione inferiori al minuto, per le fasi più critiche: è su dettagli come questi che stiamo lavorando, per portare la nostra idea innovativa di auto alla realtà in 2-3 anni". A quattro anni dalla fondazione della Gordon Murray Design la fase di sviluppo della T.25 sembra dunque essere terminata. L'abbiamo ovviamente chiesto al tecnico britannico, che ha risposto: "In questo momento ci stiamo concentrando sulla definizione dell'architettura elettrica della T.27, anche se la prima versione a uscire sul mercato sarà spinta dal motore a combustione interna da 660 cc di provenienza Mitsubishi (simile al motore dell'auto utilizzata ogni giorno da Gordon Murray stesso, una smart roadster, ndr.). La compattezza del corpo vettura e la bassa resistenza aerodinamica - continua Clage - data dalla combinazione tra il Cx pari a 0,37 e la sezione frontale di soli 1,77 mq, permettono di avere un consumo effettivo inferiore ai 4 l/100 km (25 km/l, ndr.) e con un prezzo di vendita che parte dalle 6.500 sterline, cioè 7.372 euro, pensiamo di poter offrire una concreta soluzione per i problemi di mobilità che affliggono le città in cui viviamo". Staremo a vedere quando la T.25 potrà effettivamente lanciare la sfida a smart fortwo, Toyota iQ e la versione di serie della MINI Rocketman.

[Foto: Emanuele Lami]

Galleria fotografica - Gordon Murray Design T.25Galleria fotografica - Gordon Murray Design T.25
  • Gordon Murray Design T.25 - anteprima 1
  • Gordon Murray Design T.25 - anteprima 2
  • Gordon Murray Design T.25 - anteprima 3
  • Gordon Murray Design T.25 - anteprima 4
  • Gordon Murray Design T.25 - anteprima 5
  • Gordon Murray Design T.25 - anteprima 6

Autore:

Tag: Interviste , mobilità sostenibile , auto inglesi , interviste


Top