dalla Home

Novità

pubblicato il 19 maggio 2011

Nuova Audi A6 Avant

Si rinnova anche la wagon, la versione più amata dagli italiani. Arriva a settembre

Nuova Audi A6 Avant

Con la nuova A6 berlina, Audi ha spostato i valori della competizione del segmento E sui contenuti tecnologici e sull'attenzione maniacale per la cura costruttiva. Tanto che anche il design, supervisionato da Walter de' Silva e coordinato da Wolfgang Egger, ha avvicinato l'immagine della A6 all'ammiraglia dei Quattro Anelli, la A8, con un riposizionamento verso l'alto anche dei prezzi. In Italia, però, la leadership tra le auto premium tedesche si gioca soprattutto sulle vendite delle versioni station wagon di BMW Serie 5, Mercedes Classe E e Audi A6 appunto. L'Audi A6 Avant presentata ieri in anteprima mondiale a Berlino, quindi, lancia la sfida ai suoi competitor d'elezione: la prevendita inizia nel mese di giugno, mentre il lancio commerciale avverrà a settembre, con prezzi - in Italia - compresi tra 44.300 e 57.000 euro.

FAMILIARE CON "FAMILY FEELING"
La linea della nuova A6 Avant, come i modelli che l'hanno preceduta, è l'arma su cui gli uomini di Ingolstadt puntano per conquistare i favori della clientela. La rastremazione della coda, che ricorda la silhouette della più piccola A4 Avant, conferisce dinamicità a un corpo vettura che sfiora i 5 metri (4.926 mm). D'altro canto, il l look sportiveggiante voluto dai designer non è andato a scapito della capacità di carico della vettura, che varia da un minimo di 565 litri a un massimo di 1.680 litri. Molto comodo il meccanismo di sblocco degli schienali del divanetto (alloggiato nelle paratie laterali del bagagliaio), abbattibili separatamente senza doverli movimentare dal vano porta posteriore. Le linee tese "schiacciano" al suolo la station di Ingolstadt, enfatizzando l'effetto di rendere affusolata la vettura dell'andamento del tetto, che piega deciso verso il basso. La prevalenza delle proporzioni della vettura è quindi decisamente spostata in orizzontale piuttosto che in verticale, andamento che praticamente caratterizza solo il gioco tra portellone e montanti. Questa linea di fuga, peraltro, divide le luci posteriori a LED in due porzioni, che si separano all'apertura dello stesso. Il sistema di accesso al vano di carico è ovviamente provvisto di sistema automatico di movimentazione e la luce che si viene a creare è ampia, in modo da permettere di stivare agevolmente anche i colli più ingombranti. Per i "carichi passanti", invece, è previsto u dispositivo apposito, mentre se si hanno le mani impegnate a sorreggere le borse dello shopping, risulta molto utile il sistema che permette di sbloccare la serratura avvicinando il piede sotto il paraurti posteriore, soluzione già vista - sempre restando all'interno del gruppo Volkswagen, sulla Passat Variant.

CE N'E' PER TUTTI
La gamma delle motorizzazioni della nuova Audi A6 Avant ricalca quella prevista per la berlina ed è composta quindi da cinque unità propulsive, di cui due a benzina, il 2.8 FSI 204 CV ed il 3.0 TFSI da 300 CV con trazione quattro e cambio S tronic a doppia frizione di serie, e tre diesel TDI, il 2.0 da 177 CV, il 3.0 da 204 CV (disponibile anche in versione quattro), ed il 3.0 TDI quattro 245 CV con cambio S tronic di serie. In un secondo momento, infine, arriverà sul mercato una versione ancora più potente del 3.0 TDI, questa volta con un'inedita sovralimentazione a doppio turbo, accoppiata alla trasmissione quattro Tiptronic e capace di 313 CV.

ARRIVA A SETTEMBRE
La nuova Audi A6 Avant debutta a settembre - dopo la presentazione al pubblico del Salone di Francoforte - e punta a riconquistare il podio del segmento grazie alle motorizzazioni a gasolio, che da sempre la fanno da padrona tra gli acquirenti di questa station, utilizzata spesso a scopo di rappresentanza in lunghe trasferte autostradali o per stivare attrezzature familiari d'ogni tipo. In Italia, i prezzi della A6 Avant partiranno dai 44.300 euro dell'entry level 2.0 TDI da 177 CV con cambio manuale, per arrivare al top di gamma rappresentato dalla 3.0 TFSI quattro da 300 CV e cambio dual clutch, proposta a 57.000 euro. Le versioni 3.0 TDI 204 CV con trazione anteriore partono da 48.800 e richiedono un surplus di 3.150 per avere l'accoppiata trazione quattro e S tronic raggiungendo i 55.300 euro il 3.0 TDI più potente, da 245 CV.

Audi A6 Avant

Audi A6 Avant
Nome
A6 Avant
Anno
2011
Tipo
Premium
Segmento
superiore
Carrozzeria
Wagon
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA
Iscriviti alla Community

Scrivi un commento

Condizioni d'uso
Top