dalla Home

Home » Argomenti » Assicurazioni

pubblicato il 18 maggio 2011

RC auto: in 6 mesi rincari oltre il 20%

Ma a Torino, Milano, Roma e Napoli alcune compagnie hanno aumentato oltre il 50%

RC auto: in 6 mesi rincari oltre il 20%

Quando si parla di RC auto gli automobilisti sono tutti d'accordo: si paga troppo e i rincari sono continui. L'ultima rilevazione, questa volta proveniente da Osservatorio SuperMoney, un gruppo di lavoro dell'omonimo portale, conferma: negli ultimi 6 mesi le polizze di assicurazione auto sono aumentate in media di oltre il 20% nei quattro principali capoluoghi italiani. La ricerca è stata condotta sulle tariffe di sette compagnie: Quixa, DirectLine, ConTe, Linear, ZurichConnect, Rsa e Reale Mutua, mentre dal panel sono state escluse Genialloyd e Genertel, dice SuperMoney, per loro esplicita richiesta. L'analisi ha rilevato come dal novembre scorso il prezzo delle polizze sia aumentato in media del +21% a Torino, del +19% a Milano, del +20% a Roma e del +16% a Napoli. Ma in ogni città l'andamento dei prezzi formulati dalle singole compagnie ha evidenziato profonde differenze, con alcuni casi di aumenti superiori al 50% rispetto a sei mesi fa.

TORINO, MILANO, ROMA, NAPOLI:
Tra le città analizzate, i costi più bassi continuano a registrarsi a Milano, dove per una polizza auto si paga in media 437 euro all'anno, il 19% in più (70 euro circa) rispetto ai 368 euro necessari a novembre scorso. Nel capoluogo lombardo le compagnie hanno varato rincari tra il 2% e il 38%. Dietro Milano si piazza Torino, dove una polizza oggi costa in media 520 euro all'anno. Si tratta di un aumento del 21% rispetto ai 430 euro che si pagavano a novembre, rincaro percentuale più alto tra quelli registrati dall'Osservatorio SuperMoney. Nella città della Mole le singole compagnie hanno infatti fatto segnare aumenti tra il 2% e il 52%. A Roma, dove i costi assicurativi sono sensibilmente più alti, una polizza costa oggi in media 597 euro l'anno, cioè il 20% in più rispetto ai 499 euro richiesti a novembre (quasi 100 euro in più). Qui le compagnie assicurative hanno aumentato i costi delle polizze fino al 48%, ma in almeno un caso si è registrata una riduzione dell'8%. A Napoli, invece, che è la città d'Italia con i prezzi più alti d'Italia, oggi il costo medio della polizza RC auto si aggira intorno a 1.160 euro all'anno, il 16% in più rispetto ai 996 euro necessari solo sei mesi fa. Si tratta del rincaro in percentuale più basso, ma quantitativamente più alto (+164 euro) tra quelli registrati. A Napoli le compagnie hanno ritoccato i costi con rincari fino al 40%, mentre solo in un caso si è evidenziato un calo del 3% rispetto al novembre scorso.

I PERCHE' DEGLI AUMENTI
Secondo Andrea Manfredi, ad di SuperMoney, le trasformazioni in atto nel sistema assicurativo costringono le compagnie a sostenere dei costi aziendali che poi vengono scaricati sul cliente finale. "I risultati dello studio dell'Osservatorio SuperMoney - commenta Manfredi - confermano che i costi assicurativi sono in aumento in maniera quasi uniforme in tutto il paese. I rincari degli ultimi sei mesi sono dovuti infatti ad alcune trasformazioni del sistema assicurativo. Da una parte ci sono i massimali aumentati per legge, che rendono più costosa la liquidazione dei grandi sinistri per le compagnie. Dall'altra ci sono le nuove regole di Solvency 2 (direttiva europea che entrerà in vigore nel 2013, ndr), che richiedono alle società una maggiore solidità patrimoniale". "Per i consumatori - conclude Andrea Manfredi - diventa ancora più necessaria un'attenta scelta della compagnia a cui affidare il proprio veicolo".

Per saperne di più consulta la guida alle assicurazioni di OmniAuto.it.

Autore:

Tag: Attualità , milano , roma , torino , napoli , assicurazioni


Top