dalla Home

Tuning

pubblicato il 18 maggio 2011

Porsche 911 GT2 Kubatech

Il tuner tedesco spreme 657 CV dalle turbine del boxer di Zuffenhausen

Porsche 911 GT2 Kubatech
Galleria fotografica - Porsche 911 GT2 KubatechGalleria fotografica - Porsche 911 GT2 Kubatech
  • Porsche 911 GT2 Kubatech - anteprima 1
  • Porsche 911 GT2 Kubatech - anteprima 2
  • Porsche 911 GT2 Kubatech - anteprima 3
  • Porsche 911 GT2 Kubatech - anteprima 4
  • Porsche 911 GT2 Kubatech - anteprima 5
  • Porsche 911 GT2 Kubatech - anteprima 6

Bando alle ciance, qui si bada al sodo. Il kit di elaborazione che il tuner di Mechernich (Germania) ha creato per la belva più estrema di Casa Porsche, la 911 GT2 RS, si prende cura del 6 cilindri boxer da 3,6 litri. I tecnici della factory tedesca si sono quindi dedicati all'affinamento della meccanica dell'intramontabile sportiva, tanto che l'upgrade completo richiede 8 giorni di lavorazione, compensati dall'esborso richiesto ai già fortunati possessori della GT2 che, con 23.000 euro aggiuntivi, diventa una GT2 Kubatech.

La ricompensa per questo sacrificio è data però dal vigore regalato dal propulsore rivisitato. La potenza sale a 657 CV, dagli originari 530, mentre la coppia si attesta sul valore di 835 Nm, partendo da un dato iniziale di 680 Nm. Il merito di questi nuovi dati di targa va ascritto all'adozione di due gruppi turbocompressori più performanti, abbinati a collettori dalla termodinamica più efficiente e a un catalizzatore sportivo a 200 celle della Cargraphic. La rimappatura della ECU nella centralina di controllo motore, infine, gestisce i parametri vitali del 6 cilindri della GT2 by Kubatech.

Autore:

Tag: Tuning , Porsche , tuning


Top