dalla Home

Mercato

pubblicato il 17 maggio 2011

Toyota: produzione in UE a pieno ritmo da giugno

Dopo lo tsunami dal prossimo mese a pieno ritmo i cinque impianti europei

Toyota: produzione in UE a pieno ritmo da giugno

A due mesi dal sisma giapponese che ha messo in crisi anche la produzione europea di automobili, per via dei problemi relativi alle scorte di componenti provenienti dal Giappone, Toyota Motor Europe ha annunciato che la produzione europea tornerà ai livelli precedenti il terremoto/tsunami dell'11 marzo a partire da giugno. La Casa di Nagoya era stata infatti costretta a ridurre i ritmi produttivi di cinque stabilimenti Toyota nel Vecchio Continente, scelta obbligata che ha provocato anche un inevitabile ritardo nelle consegne dei modelli prodotti in Europa.

Gli impianti che dal 1 giugno riprenderanno a lavorare a pieno regime sono i seguenti: Toyota Motor Manufacturing UK (che produce Avensis, Auris e Auris HSD a Burnaston, nel Derbyshire, e i motori nel Deeside, Flintshire); Toyota Motor Manufacturing Turkey (dove si producono Auris e Verso); Toyota Motor Industries Poland (che produce motori) e Toyota Motor Manufacturing France (dove si produce la Yaris).

"Si tratta di una grande notizia per i nostri clienti e per tutti i membri del nostro team", ha commentato Didier Leroy, Presidente e CEO di Toyota Motor Europe. "Voglio ringraziare i nostri fornitori per il duro lavoro svolto per risolvere i problemi derivanti dal terremoto, oltre ai nostri clienti per la loro pazienza e comprensione. Per quanto questa catastrofe abbia avuto un impatto notevole sull'economia giapponese e sulle attività di Toyota, siamo molto impegnati nel tentativo di superare ogni difficoltà. In Europa, la nostra offerta di prodotti è eccellente e la domanda resta forte, quindi vogliamo fare del nostro meglio per recuperare terreno e incrementare il livello di vendite rispetto allo scorso anno. Credo che questo impegno per aumentare i volumi delle vendite, dei profitti e la quota di mercato sia il modo migliore per aiutare il Giappone a uscire da questa situazione drammatica".

Autore:

Tag: Mercato , Toyota , auto giapponesi , produzione , giappone


Top